Truvinut 700 mg 30 cerotti medicati 10 cm x 14 cm in bustina

01 dicembre 2021
Farmaci - Truvinut

Truvinut 700 mg 30 cerotti medicati 10 cm x 14 cm in bustina




Truvinut 700 mg 30 cerotti medicati 10 cm x 14 cm in bustina è un medicinale soggetto a prescrizione medica (classe CN), a base di lidocaina, appartenente al gruppo terapeutico Anestetici locali. E' commercializzato in Italia da Grunenthal Italia S.r.l.


INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


TITOLARE AIC:

Grunenthal Italia S.r.l.

MARCHIO

Truvinut

CONFEZIONE

700 mg 30 cerotti medicati 10 cm x 14 cm in bustina

FORMA FARMACEUTICA
cerotti

PRINCIPIO ATTIVO
lidocaina

GRUPPO TERAPEUTICO
Anestetici locali

CLASSE
CN

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

PREZZO
144,48 €


CONFEZIONI DISPONIBILI IN COMMERCIO


Confezioni e formulazioni di Truvinut disponibili in commercio:

  • truvinut 700 mg 30 cerotti medicati 10 cm x 14 cm in bustina (scheda corrente)

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (PDF)


SCARICA IL PDF DEL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO (AIFA)


Foglietto illustrativo Truvinut »

N.B. Alcuni PDF potrebbero non essere disponibili


INDICAZIONI TERAPEUTICHE


A cosa serve Truvinut? Perchè si usa?


Truvinut è indicato per il trattamento sintomatico del dolore neuropatico associato a pregressa infezione da Herpes Zoster (nevralgia post-erpetica, NPH) in adulti.


CONTROINDICAZIONI


Quando non dev'essere usato Truvinut?


Ipersensibilità al principio attivo o a uno qualsiasi degli eccipienti. Il cerotto è inoltre controindicato in pazienti con ipersensibilità nota verso altri anestetici locali di tipo ammidico, come per esempio bupivacaina, etidocaina, mepivacaina e prilocaina.

Il cerotto non deve essere applicato su cute infiammata o lesa, come ad esempio lesioni da Herpes Zoster in fase attiva, dermatite atopica, ferite.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO


Cosa serve sapere prima di prendere Truvinut?


Il cerotto non deve essere applicato sulle mucose. Il contatto del cerotto con gli occhi deve essere evitato.

Il cerotto contiene glicole propilenico (E1520) che può causare irritazione cutanea. Inoltre contiene metile paraidrossibenzoato(E218) e propile paraidrossibenzoato(E216) che possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).

Il cerotto deve esser utilizzato con cautela in pazienti con gravi danni cardiaci, renali o epatici.

È stato osservato che uno dei metaboliti della lidocaina, la 2,6 xilidina ha effetto genotossico e carcinogenico nei ratti (vedere paragrafo 5.3). I metaboliti secondari hanno mostrato di essere mutagenici. Il significato clinico di questo riscontro non è noto. Di conseguenza, il trattamento a lungo termine con Truvinut è giustificato solo da un effettivo beneficio terapeutico per il paziente (vedere paragrafo 4.2).


INTERAZIONI


Quali farmaci, principi attivi o alimenti possono interagire con l'effetto di Truvinut?


Finora non sono disponibili studi di interazione. Nel corso degli studi clinici effettuati con il cerotto, non sono state segnalate interazioni clinicamente rilevanti.

Dato che le concentrazioni plasmatiche massime di lidocaina osservate nel corso degli studi clinici con il cerotto sono risultate basse (vedere paragrafo 5.2), sono improbabili interazioni farmacocinetiche clinicamente rilevanti.

Anche se di norma l'assorbimento di lidocaina attraverso la cute è basso, il cerotto deve essere utilizzato con cautela nei pazienti in terapia con antiaritmici di classe I (es: tocainide, mexiletina) o con altri anestetici locali, dal momento che il rischio di un effetto sistemico da addizione non può essere escluso.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE


Come si usa Truvinut? Dosi e modo d'uso


Adulti ed anziani

L'area dolente deve essere ricoperta dal cerotto, applicato una volta al giorno per non più di 12 ore nell'arco delle 24 ore. Devono essere applicati solo i cerotti necessari per un trattamento efficace. Se necessario, il cerotto può essere tagliato con le forbici in parti più piccole prima di rimuovere la pellicola protettiva. In totale, non devono essere applicati contemporaneamente più di tre cerotti.

Il cerotto deve essere applicato su cute intatta, asciutta e non irritata (dopo la guarigione delle lesioni erpetiche).

Ciascun cerotto non può essere applicato per oltre 12 ore. L'intervallo libero dalla successiva applicazione deve essere di almeno 12 ore. Il cerotto può essere applicato durante il giorno o durante la notte.

Il cerotto deve essere applicato sulla cute immediatamente dopo averlo tolto dalla busta ed aver rimosso la pellicola protettiva dalla superficie idrogel. Peli e capelli nella zona di applicazione devono essere tagliati con un paio di forbici (non rasati).

Il trattamento deve essere rivalutato dopo 2-4 settimane. Se non vi è stata risposta terapeutica a Truvinut dopo questo periodo (durante il periodo in cui il cerotto è stato applicato e/o durante il periodo senza cerotto), il trattamento deve essere interrotto, poiché, in questa situazione, i rischi potenziali potrebbero superare i benefici (vedere paragrafi 4.4 e 5.1). L'utilizzo a lungo termine di Truvinut, nel corso di studi clinici ha dimostrato che il numero di cerotti da utilizzare diminuisce nel tempo. Di conseguenza il trattamento deve essere rivalutato ad intervalli regolari al fine di decidere se il numero di cerotti necessari per coprire l'area dolente possa essere ridotto o se l'intervallo libero dall'applicazione del cerotto possa essere aumentato.

Danno renale

In pazienti con danno renale lieve o moderato, non sono necessari aggiustamenti del dosaggio. Truvinut deve essere utilizzato con cautela in pazienti con grave danno renale (vedere paragrafo 4.4)

Compromissione epatica

In pazienti con compromissione epatica lieve o moderata, non sono necessari aggiustamenti del dosaggio. Truvinut deve essere utilizzato con cautela nei pazienti con grave compromissione epatica (vedere paragrafo 4.4).

Popolazione pediatrica

La sicurezza e l'efficacia di Truvinut in pazienti al di sotto dei 18 anni d'età non è stata stabilita. Non vi sono dati disponibili.


SOVRADOSAGGIO


Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Truvinut?


Il sovradosaggio con il cerotto è improbabile, ma non si può escludere che un uso non appropriato del cerotto, come ad esempio l'utilizzo contemporaneo di un elevato numero di cerotti, per un periodo di applicazione più lungo o l'utilizzo su cute lesa, possa portare a livelli plasmatici di lidocaina più elevati del normale. Possibili segni di tossicità sistemica sono simili, per natura, a quelli osservabili dopo somministrazione di lidocaina come anestetico locale e possono includere i seguenti segni e sintomi:

vertigine, vomito, sonnolenza, convulsioni, midriasi, bradicardia, aritmia e shock.

Inoltre, le interazioni note tra concentrazioni sistemiche di lidocaina con beta-bloccanti, inibitori del CYP3A4 (es. derivati imidazolici, macrolidi) e farmaci antiaritmici possono diventare rilevanti in caso di sovradosaggio.

In caso di sospetto sovradosaggio, il cerotto deve essere rimosso e vanno intraprese misure di supporto se clinicamente necessarie. Non esiste un antidoto alla lidocaina.


GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO


E' possibile prendere Truvinut durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

La lidocaina passa la barriera placentare. In ogni caso non vi sono dati sufficienti sull'uso di lidocaina nelle donne in gravidanza.

Studi sugli animali non indicano un potenziale teratogeno della lidocaina. (vedere paragrafo 5.3).

Il rischio potenziale per l'uomo non è noto. Pertanto, Truvinut non deve essere usato in gravidanza a meno di accertata necessità.

Allattamento

Lidocaina è escreta nel latte materno. In ogni caso, per il cerotto, non vi sono studi clinici su donne in allattamento. Dato che il metabolismo della lidocaina è relativamente veloce ed avviene quasi completamente nel fegato, si presume che solo una piccolissima quantità di lidocaina possa essere escreta nel latte materno.

Fertilità

Non sono disponibili dati clinici sulla fertilità. Gli studi sugli animali non hanno evidenziato effetti sulla fertilità femminile.


GUIDA DI VEICOLI E USO DI MACCHINARI


Effetti di Truvinut sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari


Non sono stati effettuati studi sugli effetti relativi alla capacità di guidare veicoli o di utilizzare macchinari. Dato che l'assorbimento sistemico è minimo (vedere paragrafo 5.2), sono improbabili degli effetti sulla capacità di guidare o di usare macchinari.


PRINCIPIO ATTIVO


Ciascun cerotto da 10cm x14 cm contiene 700 mg di lidocaina (5% p/p)

Eccipienti con effetto noto:

Metile paraidrossibenzoato (E218) 14 mg

Propile paraidrossibenzoato (E216) 7 mg

Glicole propilenico (E1520) 700 mg

Per l'elenco completo degli eccipienti, vedi paragrafo 6.1.


ECCIPIENTI


Strato auto-adesivo

Glicerolo, sorbitolo liquido, carmellosa sodica, glicole propilenico (E1520), urea, caolino pesante, acido tartarico, gelatina, polivinile alcool, alluminio glicinato, disodio edetato, metile paraidrossibenzoato (E218), propile paraidrossibenzoato (E216), acido poliacrilico, sodio poliacrilato, acqua purificata.

Supporto

Polietilene tereftalato (PET)

Pellicola

Polietilene tereftalato


SCADENZA E CONSERVAZIONE


Scadenza: 36 mesi

Non refrigerare o congelare.

Dopo la prima apertura: tenere la busta chiusa.


NATURA E CONTENUTO DEL CONTENITORE


Buste richiudibili composte da carta/polietilene/alluminio/acido etilen meta-acrilico co-polimero, contenente 5 cerotti.

Ogni confezione contiene 5, 10, 20, 25 o 30 cerotti.

È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

Data ultimo aggiornamento: 24/11/2021

Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:


Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Al via l’ottava edizione di FarmacistaPiù Digital Edition
Farmaci e cure
04 novembre 2021
Notizie e aggiornamenti
Al via l’ottava edizione di FarmacistaPiù Digital Edition
Report Aifa: agli over 65 tre farmaci al giorno e vitamina D
Farmaci e cure
02 novembre 2021
Notizie e aggiornamenti
Report Aifa: agli over 65 tre farmaci al giorno e vitamina D
Covid-19, la terza dose è efficace e protegge
Farmaci e cure
22 ottobre 2021
Speciale Coronavirus
Covid-19, la terza dose è efficace e protegge
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa