Tussolvina 1% os gocce 30 ml

Ultimo aggiornamento: 17 dicembre 2018
Farmaci - Tussolvina

Tussolvina 1% os gocce 30 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

SF Group S.r.l.

MARCHIO

Tussolvina

CONFEZIONE

1% os gocce 30 ml

ALTRE CONFEZIONI DI TUSSOLVINA DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
nepinalone

FORMA FARMACEUTICA
gocce

GRUPPO TERAPEUTICO
Antitussivi

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
15,70 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Tussolvina 1% os gocce 30 ml

Sedativo della tosse.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Tussolvina 1% os gocce 30 ml

Ipersensibilità individuale accertata verso il farmaco.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Tussolvina 1% os gocce 30 ml

Non essendone state stabilite efficacia e sicurezza d'impiego, il prodotto non va somministrato nei bambini di età inferiore agli 8 anni.

La preparazione in sciroppo contiene saccarosio: di ciò si tenga conto in caso di diabete o di diete ipocaloriche.

Tenere il farmaco fuori dalla portata dei bambini.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Tussolvina 1% os gocce 30 ml

Sebbene il Nepinalone cloridrato non possieda una significativa attività sul sistema nervoso centrale, tuttavia è necessario usare cautela in caso di assunzione contemporanea di altri prodotti dotati di attività sedativa centrale quali ad esempio, i tranquillanti, a causa di possibili potenziamenti dell'effetto.

È sconsigliabile l'assunzione contemporanea di farmaci espettoranti o fluidificanti.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Tussolvina 1% os gocce 30 ml

Adulti: 10 ml di sciroppo, oppure 1 ml di gocce (20 gocce), pari a 10 mg di principio attivo, 3 volte al giorno con intervallo non inferiore a 4 ore.

Bambini di età superiore agli 8 anni: 5 ml di sciroppo o 10 gocce, pari a 5 mg di principio attivo, 3 volte al giorno con intervallo non inferiore a 4 ore. Tale posologia corrisponde a circa 0,2 mg pro Kg di peso corporeo. Le gocce devono essere preferibilmente diluite con un po' di acqua fredda zuccherata o altra bevanda fredda, o deposte su una zolletta di zucchero.

Non superare le dosi consigliate.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Tussolvina 1% os gocce 30 ml

Non sono noti rimedi specifici; in caso di sovradosaggio vanno pertanto applicate le pratiche generali del caso, quali lavanda gastrica, somministrazione parenterale di liquidi, ecc.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Tussolvina 1% os gocce 30 ml

Sono stati segnalati occasionalmente episodi di intolleranza gastrica, regrediti rapidamente con la sospensione del trattamento. L'uso di dosi superiori a quelle consigliate potrebbe dar luogo a sonnolenza.


CONSERVAZIONE



Nessuna




PATOLOGIE ASSOCIATE







Potrebbe interessarti
L'esperto risponde