Uralyt-U granulato 100 g

Ultimo aggiornamento: 01 settembre 2017
Farmaci - Uralyt-U

Uralyt-U granulato 100 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Meda Pharma S.p.A.

MARCHIO

Uralyt-U

CONFEZIONE

granulato 100 g

PRINCIPIO ATTIVO
kalnacitrato

FORMA FARMACEUTICA
granulato

GRUPPO TERAPEUTICO
Litosurici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
60 mesi

PREZZO
17,50 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Uralyt-U granulato 100 g

Trattamento e profilassi dei calcoli di acido urico.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Uralyt-U granulato 100 g

L'URALYT-U è controindicato nell'insufficienza renale e nel corso di terapia digitalica, come pure nella calcolosi calcio ammonio magnesiaca nella quale si deve, invece, attuare una terapia acidificante.

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Uralyt-U granulato 100 g

Nei soggetti cardiopatici l'utilizzo di Uralyt-U deve essere evitato per il rischio di iperkaliemia.

Si consiglia di effettuare un attento monitoraggio dei segni di iperkaliemia attraverso esami di laboratorio periodici ed ECG.

Si può manifestare iperkaliemia nel caso di insufficienza renale acuta e cronica, improvvisa comparsa di acidosi.

URALYT-U va utilizzato con cautela in pazienti con deficit della funzionalità renale, negli ipertesi e nei soggetti affetti da edema.

Prima di iniziare la terapia occorre escludere tutti i fattori che possono favorire la formazione di calcoli urinari.

Occorre ricordare che, soprattutto se coesiste gotta o se la litiasi è di grado elevato, è necessario adottare limitazioni alimentari seguendo una dieta ipoproteica; nei casi meno gravi è sufficiente evitare un'eccessiva dieta proteica.

La quantità totale di liquidi introdotti nel corso delle 24 ore (valutando anche quelli contenuti nei cibi ingeriti), deve essere almeno di due litri-due litri e mezzo, mentre nei cardiopatici questa quantità verrà ridotta ad un litro e mezzo.

Occorre ricordare che la dose media quotidiana di URALYT-U (10 g di granulato) contiene circa g 1,7 di potassio. Nelle diete iposodiche, si consideri che la quota di sodio in 10 g di granulato è di circa 1 g.

Le perdite idriche che si verificano in seguito ad eccessiva traspirazione, o ad altre cause, devono essere compensate da apporti idrici supplementari. Sono raccomandate le acque oligominerali lievemente alcaline.

Se vi è un'infezione delle vie urinarie occorre continuare la terapia antibatterica anche durante l'impiego dell'URALYT-U.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Uralyt-U granulato 100 g

La somministrazione di Uralyt-U in concomitanza a diuretici risparmiatori di potassio (amiloride, triamterene), antagonisti dell'aldosterone (spironolattone), ace-inibitori, anticolinergici o medicinali potenzialmente nefrotossici (antinfiammatori non steroidei) richiede particolare cautela.

Inoltre, per interazione con questi medicinali si può manifestare iperkaliemia .

Deve essere evitata la somministrazione contemporanea di tetracicline per os in quanto si possono formare complessi insolubili con riduzione dell'assorbimento e dell'attività di tali antibiotici. In caso di terapia antibiotica per il trattamento di infezioni delle vie urinarie vedere paragrafo (qui non riportato) 4.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso.

Si tenga presente che gli antiacidi in generale possono interferire con la somministrazione orale di altri farmaci. È comunque opportuno non somministrare altri farmaci entro 2 ore dall'impiego del prodotto. Non usare Uralyt-U in corso di terapia digitalica.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Uralyt-U granulato 100 g

Non sono stati segnalati casi di sovradosaggio. Seguendo il modo di somministrazione sopra indicato, eventuali eccessi posologici possono essere prontamente corretti. In caso di sovradosaggio si può avere iperkaliemia.


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna particolare condizione per la conservazione.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Potrebbe interessarti
Cistite, un probiotico per curarla e prevenirla
Rene e vie urinarie
29 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Cistite, un probiotico per curarla e prevenirla
Giornata Mondiale del Rene
Rene e vie urinarie
05 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Giornata Mondiale del Rene
Cistite: meglio evitare il trattamento fai da te
Rene e vie urinarie
11 dicembre 2017
Notizie e aggiornamenti
Cistite: meglio evitare il trattamento fai da te
L'esperto risponde