Mecloderm

14 luglio 2020

Mecloderm




Mecloderm è un farmaco a base di meclociclina solfosalicilato, appartenente al gruppo terapeutico Antibatterici tetraciclinici. E' commercializzato in Italia da 1X2 Pharma S.r.l..


Confezioni e formulazioni di Mecloderm (meclociclina solfosalicilato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Mecloderm (meclociclina solfosalicilato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Mecloderm (meclociclina solfosalicilato) e perchè si usa


Acne volgare, ed in specie quella insorgente in età giovanile. MECLODERM 2% schiuma cutanea è stato usato con successo anche in casi di acne rosacea e dermatite seborroica.



Come usare Mecloderm (meclociclina solfosalicilato): posologia, dosi e modo d'uso


MECLODERM 2% schiuma cutanea deve essere applicato 1-2 volte al giorno sulla zona interessata.

Popolazione pediatrica

Non ci sono dati disponibili.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Mecloderm (meclociclina solfosalicilato)


Ipersensibilità alla meclociclina o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Ipersensibilità alle tetracicline (vedere paragrafo 4.4).



Mecloderm (meclociclina solfosalicilato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Nelle donne in stato di gravidanza il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico.

Studi sul coniglio hanno dimostrato che la meclociclina topica causa un lieve ritardo dell'ossificazione (vedere paragrafo 5.3).

Allattamento

Non vi sono dati disponibili.

Fertilità

Non vi sono dati disponibili.



Quali sono gli effetti collaterali di Mecloderm (meclociclina solfosalicilato)


Con la somministrazione di Mecloderm 2% schiuma cutanea sono stati osservati i seguenti effetti indesiderati.

Le frequenze sono definite nel modo seguente:

molto comune (≥1/10), comune (≥1/100, < 1/10), non comune (≥1/1.000, < 1/100), raro (≥1/10.000, < 1/1.000), molto raro (≤ 1/10.000) e non nota (la frequenza non può esseredefinita sulla base dei dati disponibili).

Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione

Non nota: dolore, esfoliazione, prurito, eritema e secchezza. Ingiallimento della cute specialmente vicino alla radice dei peli.

Durante la somministrazione di tetracicline per uso topico sono stati osservati anche altri effetti indesiderati quali reazioni allergiche, arrossamento, edema, bruciore, altri segni di irritazione.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube