Miocamen

20 febbraio 2020

Miocamen




Miocamen è un farmaco a base di miocamicina, appartenente al gruppo terapeutico Antibatterici macrolidi. E' commercializzato in Italia da A. Menarini Industrie Farmaceutiche Riunite S.r.l..


Confezioni e formulazioni di Miocamen (miocamicina) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Miocamen (miocamicina) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Miocamen (miocamicina) e perchè si usa


Infezioni dell'adulto e del bambino sostenute da germi sensibili alla miocamicina:

  • Bronchiti, polmoniti, tonsilliti, faringiti, rinofaringiti, sinusiti, otiti, otiti medie, scarlattina, foruncolosi, piodermiti, ascessi, flemmoni, ecc.
  • È attivo anche nelle infezioni odontostomatologiche, urogenitali e delle vie biliari da germi sensibili.
  • Può essere somministrato anche in soggetti allergici alla penicillina.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Miocamen (miocamicina)


Ipersensibilità al principio attivo o a uno qualsiasi degli eccipienti o a sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico elencati al paragrafo 6.1. Insufficienza epatobiliare grave.



Miocamen (miocamicina) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Poiché i dati clinici sull'esposizione in gravidanza alla miocamicina sono limitati, l'uso di Miocamen nel periodo gestazionale e nelle donne in età fertile, in assenza di contraccezione, non è raccomandato.



Quali sono gli effetti collaterali di Miocamen (miocamicina)


Fino ad ora non sono stati riportati effetti indesiderati di particolare rilevanza nei pazienti trattati con miocamicina. In qualche caso sono stati osservati disturbi a localizzazione gastrointestinale (dolore, distensione addominale, nausea, vomito, diarrea, anoressia) o manifestazioni cutanee transitorie (prurito, eruzioni cutanee).

Sono stati riportati rari casi di eosinofilia, cefalea e aumento delle transaminasi GOT e GPT e fosfatasi alcalina.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa.



Miocamen (miocamicina) è utilizzato per la cura delle seguenti patologie:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube