Modivid

21 gennaio 2020

Modivid




Modivid è un farmaco a base di cefodizima sale bisodico, appartenente al gruppo terapeutico Antibatterici cefalosporinici. E' commercializzato in Italia da Sanofi S.p.A..


Confezioni e formulazioni di Modivid (cefodizima sale bisodico) disponibili


Seleziona una delle seguenti confezioni di Modivid (cefodizima sale bisodico) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Modivid (cefodizima sale bisodico) e perchè si usa


MODIVID è di uso elettivo e specifico in infezioni batteriche gravi di accertata o presunta origine da Gram-negativi difficili o da flora mista con presenza di Gram-negativi resistenti ai più comuni antibiotici. In particolare la specialità trova indicazione nelle suddette infezioni in pazienti defedati e/o immunodepressi.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Modivid (cefodizima sale bisodico)


Ipersensibilità nota verso le cefalosporine (vedere paragrafo 4.4) o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Esiste la possibilità di sensibilizzazione crociata in pazienti ipersensibili alle penicilline.

Per forme farmaceutiche contenenti lidocaina:

  • ipersensibilità nota alla lidocaina o ad altri anestetici locali di tipo amidico
  • blocco cardiaco in assenza di pace-maker
  • insufficienza cardiaca severa
  • somministrazione endovenosa



Modivid (cefodizima sale bisodico) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Cefodizime attraversa la barriera placentare. Anche se studi sperimentali effettuati sugli animali non hanno messo in evidenza una azione tossica per il feto, Modivid non deve essere utilizzato durante la gravidanza.

Siccome cefodizime passa nel latte materno, l'allattamento o il trattamento della madre devono essere sospesi se necessario.



Modivid (cefodizima sale bisodico) è utilizzato per la cura delle seguenti patologie:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube