Octanorm

04 agosto 2020

Octanorm




Octanorm è un farmaco a base di immunoglobulina umana normale, appartenente al gruppo terapeutico Immunoglobuline umane normali. E' commercializzato in Italia da Octapharma Italy S.p.A..


Confezioni e formulazioni di Octanorm (immunoglobulina umana normale) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Octanorm (immunoglobulina umana normale) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Octanorm (immunoglobulina umana normale) e perchè si usa


Terapia sostitutiva per adulti e bambini in caso di sindromi da immunodeficienza primaria quali:

  • agammaglobulinemia e ipogammaglobulinemia congenite
  • immunodeficienza variabile comune (CVID)
  • immunodeficienza combinata grave
  • Deficit delle sottoclassi di IgG con infezioni ricorrenti

Terapia sostitutiva in caso di mieloma o leucemia linfocitica cronica con grave ipogammaglobulinemia secondaria e infezioni ricorrenti.



Come usare Octanorm (immunoglobulina umana normale): posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Terapia sostitutiva

Il trattamento deve iniziare ed essere condotto sotto la supervisione di un medico esperto nel trattamento dell'immunodeficienza.

Può essere necessario stabilire un dosaggio specifico per ciascun paziente in relazione alla farmacocinetica e alla risposta clinica. Gli schemi posologici descritti di seguito sono da intendersi unicamente come una linea guida:

Lo schema posologico che utilizza la via sottocutanea deve raggiungere un livello sostenuto di IgG. Può essere necessario il caricamento di una dose di almeno 0,2-0,5 g/kg. Dopo il raggiungimento dello stato stazionario dei livelli di IgG, le dosi di mantenimento vengono somministrate a intervalli regolari per raggiungere una dose cumulativa mensile nell'ordine di 0,4-0,8 g/kg.

Al fine di regolare la dose e l'intervallo tra le dosi è opportuno misurare i livelli minimi. Per la somministrazione intramuscolare vedere di seguito.

Modo di somministrazione

Octanorm deve essere somministrato per via sottocutanea o intramuscolare. In casi eccezionali, quando non è applicabile la somministrazione sottocutanea, è possibile somministrare dosi minime di Octanorm per via intramuscolare.

L'Infusione sottocutanea per il trattamento a domicilio deve essere avviata da un medico esperto nell'assistenza di pazienti per il trattamento domestico. Il paziente riceverà istruzioni sull'utilizzo di un guida siringa, sulle tecniche di infusione, sulla redazione di un diario del trattamento e sulle misure da adottare in caso di gravi effetti indesiderati.

Infusione sottocutanea con pompa

Una dose comune è 0,6 ml (100 mg) di Octanorm per kg di peso corporeo una volta alla settimana, da somministrare in diversi siti di iniezione. Velocità di infusione iniziale: 10 ml/ora/pompa. È possibile aumentare gradatamente la velocità di infusione di 1 ml/ora/pompa ogni tre-quattro settimane. La dose massima somministrata è stata di 40 ml/ora con due pompe contemporaneamente.

Quando si somministrano dosi importanti, si consiglia di suddividerle in siti diversi. L'iniezione intramuscolare deve essere eseguita da un medico o un'infermiera.

Pazienti pediatrici


Sono disponibili dati su bambini affetti da PID. Come per gli adulti, al fine di regolare la dose e l'intervallo tra le dosi è opportuno misurare i livelli minimi. Dopo il raggiungimento dello stato stazionario dei livelli di IgG, vengono somministrate generalmente dosi di mantenimento di circa 80-100 mg/kg/settimana per raggiungere una dose cumulativa mensile nell'ordine di 0,4-0,8 g/kg. Se si considera un trattamento a domicilio, chiedere consiglio a un medico esperto nell'assistenza di pazienti per trattamento a domicilio. I genitori del paziente devono ricevere istruzioni sull'utilizzo del dispositivo di applicazione, sulle tecniche di infusione, sulla redazione di un diario del trattamento e sulle misure da adottare in caso di gravi effetti indesiderati.




Controindicazioni: quando non dev'essere usato Octanorm (immunoglobulina umana normale)


Ipersensibilità ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Octanorm non deve essere somministrato per via endovenosa.

Octanorm non deve essere somministrato per via intramuscolare nei casi di grave trombocitopenia e di altri disturbi dell'emostasi.



Octanorm (immunoglobulina umana normale) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


La sicurezza di questo medicinale in caso di utilizzo durante la gravidanza nell'essere umano non è stata valutata in studi clinici controllati, quindi Octanorm deve essere somministrato con estrema cautela nelle donne in gravidanza o in allattamento. L'esperienza clinica con immunoglobuline suggerisce che non siano prevedibili effetti nocivi sul decorso della gravidanza o sul feto e il neonato.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube