Papaverina He'Teofarma

05 aprile 2020

Papaverina He'Teofarma




Papaverina He'Teofarma è un farmaco a base di papaverina cloridrato, appartenente al gruppo terapeutico Antispastici, Vasodilatatori periferici. E' commercializzato in Italia da Teofarma.


Confezioni e formulazioni di Papaverina He'Teofarma (papaverina cloridrato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Papaverina He'Teofarma (papaverina cloridrato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Papaverina He'Teofarma (papaverina cloridrato) e perchè si usa


Spasmi del circolo periferico.



Come usare Papaverina He'Teofarma (papaverina cloridrato): posologia, dosi e modo d'uso


Granuli

Adulti:

la dose raccomandata è da 3 a 10 granuli al giorno.

Soluzione iniettabile

Adulti:

la dose raccomandata è da 2 a 6 fiale al giorno, per via intramuscolare o sottocutanea.  L'iniezione deve essere eseguita lentamente.

Bambini: non vi è un'indicazione per l'uso di Papaverina Hè Teofarma nei bambini.

Pazienti con disturbi cardiovascolari: si consiglia di utilizzare dosi ridotte (vedere 4.3 e 4.4)

Pazienti anziani e pazienti con insufficienza renale ed epatica: utilizzare dosi ridotte.

Non superare le dosi prescritte.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Papaverina He'Teofarma (papaverina cloridrato)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Stenosi organica degli sfinteri del tratto digestivo. Emorragie in atto.

La somministrazione di papaverina è controindicata in presenza di blocco cardiaco atrio-ventricolare completo (vedere 4.2 e 4.4).

È da evitare la somministrazione contemporanea di sulfamidici e betabloccanti (vedere 4.5)



Papaverina He'Teofarma (papaverina cloridrato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

A causa della carenza di informazioni, il farmaco non deve essere utilizzato in donne in gravidanza a meno che non sia strettamente necessario e sotto diretto controllo medico.

Allattamento

Non è noto se la papaverina passi nel latte materno. Pertanto il prodotto non deve essere somministrato alle donne durante l'allattamento.



Quali sono gli effetti collaterali di Papaverina He'Teofarma (papaverina cloridrato)


Per la frequenza delle reazioni avverse descritte di seguito è stata usata la seguente convenzione: comuni (≥ 1%, <10%); non comuni (≥ 0,1%, <1%); rari (≥ 0,01%, <0,1%).

Comuni

Disturbi gastrointestinali

turbe dell'alvo

Disturbi del sistema nervoso

Cefalea, sonnolenza, vertigini

Non comuni

Disturbi cutanei

Rash

Disturbi vascolari

Ipotensione posturale, flushing del volto

Disturbi generali

Astenia, sudorazione

Rari

Reazioni di ipersensibilità

Disturbi cardiaci

Aritmia

Le reazioni di ipersensibilità sono state a carico del fegato con ittero e alterazioni dei test di funzionalità epatica accompagnate da eosinofilia.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico


Farmaci:


Ultimi articoli
Come diventare donatore di organi e tessuti
04 aprile 2020
Notizie e aggiornamenti
Come diventare donatore di organi e tessuti
Vitamina D: un vademecum di AIFA
17 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Vitamina D: un vademecum di AIFA
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube