Symbiofem Plus 28 bustine da 12 g - 336 g

23 gennaio 2021
Parafarmaci - Scheda Symbiofem Plus

Symbiofem Plus 28 bustine da 12 g - 336 g


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

TITOLARE:

Guna S.p.a.

MARCHIO

Symbiofem Plus

CONFEZIONE

28 bustine da 12 g - 336 g

FORMA FARMACEUTICA
granulato

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
25,20 €

CONFEZIONI DI SYMBIOFEM PLUS DISPONIBILI IN COMMERCIO
  • symbiofem plus 28 bustine da 12 g - 336 g (scheda corrente)

INDICAZIONI

A cosa serve Symbiofem Plus 28 bustine da 12 g - 336 g

Symbiofem® Plus è un integratore alimentare costituito da una associazione bilanciata unica, a base di 6 fermenti lattici probiotici (utile per favorire l'equilibrio della flora intestinale), Calcio (necessario per il mantenimento di un buon metabolismo osseo), Vitamina D (contribuisce sia al normale assorbimento del calcio e del fosforo sia al mantenimento del metabolismo osseo), estratto di soia (utile per il contrasto dei disturbi della menopausa e per il metabolismo dei lipidi), estratto di Tè verde (antiossidante e utile per l'equilibrio del peso corporeo. La formulazione è completata dalla presenza di Biotina (vitamina del gruppo B, che contribuisce al mantenimento di membrane mucose normali). La formulazione innovativa di Symbiofem® Plus è specifica per sostenere il benessere della donna nella delicata fase della menopausa e aiuta a contrastare i fastidiosi disturbi di questa fase della vita della donna. È inoltre utile per favorire il metabolismo osseo e mantenere l'equilibrio dell'ambiente intestinale.


MODO D'USO

Come si usa Symbiofem Plus 28 bustine da 12 g - 336 g

Assumere 1 dose di Symbiofem® Plus al giorno. 1 dose è costituita da due bustine unite insieme attraverso una linea di demarcazione. Per l'assunzione seguire le indicazioni riportate sulle bustine interne: avvicinare le due bustine e tagliare la parte superiore, versare il contenuto in un bicchiere vuoto, quindi aggiungere l'acqua e mescolare subito, fino a completa dispersione. Assumere la dose giornaliera preferibilmente durante uno dei pasti principali.


Data ultimo aggiornamento: 03/06/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa