Actea Oto emulsione ad uso otologica per cani/gatti 30 ml

Ultimo aggiornamento: 03 aprile 2018
Prodotti veterinari - Scheda Actea Oto

Actea Oto emulsione ad uso otologica per cani/gatti 30 ml




AZIENDA

Istituto Candioli Profilattico e Farmaceutico S.p.A.

MARCHIO

Actea Oto

CONFEZIONE

emulsione ad uso otologica per cani/gatti 30 ml

ALTRE CONFEZIONI DI ACTEA OTO DISPONIBILI

FORMA FARMACEUTICA
emulsione

PREZZO
24,00 €


INDICAZIONI

A cosa serve Actea Oto emulsione ad uso otologica per cani/gatti 30 ml

Emulsione ad uso otologico per cani e gatti indicata come coadiuvante nel trattamento delle condizioni dell'orecchio esterno caratterizzate da prurito, arrossamento, alterazioni della flora batterica e fungina, associate a produzione eccessiva di cerume e cattivo odore. Grazie alle sue proprietà ceruminolitiche, lenitive ed igienizzanti, Actea® Oto può essere anche utilizzato nella prevenzione delle affezioni auricolari di varia origine nei soggetti predisposti. Actea® Oto è in generale consigliato in tutte le situazioni in cui sia necessario ripristinare lo stato fisiologico del condotto auricolare.

MODO D'USO

Come si usa Actea Oto emulsione ad uso otologica per cani/gatti 30 ml

Applicare usando l'apposita
pipetta erogatrice, una quantità di prodotto corrispondente a quella sotto
indicata per ciascun orecchio, due volte al giorno. - Gatti e cani di
taglia piccola: 1 tacca
- Cani di media e
grossa taglia: 2 tacche
Assicurarsi di svuotare
completamente la pipetta all'interno del canale auricolare, dopo l'aspirazione
del prodotto dal flacone, così da erogare la dose corretta. Massaggiare
delicatamente la base dell'orecchio per consentire un'adeguata distribuzione
del prodotto al suo interno. Ripetere l'operazione per almeno 10-20 giorni consecutivi fino a che
l'orecchio risulti pulito e privo di cerume e secrezioni.






Ultimi articoli
Punture di tracina, cosa fare
21 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Punture di tracina, cosa fare
Asma infantile. Come affrontarla
20 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Asma infantile. Come affrontarla
L'esperto risponde