Alivios flacone in polietilene 250 ml

29 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Alivios

Alivios flacone in polietilene 250 ml



TITOLARE:

Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.

MARCHIO

Alivios

CONFEZIONE

flacone in polietilene 250 ml

FORMA FARMACEUTICA
fiala iniettabile

ALTRE CONFEZIONI DI ALIVIOS DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
flunixina sale di meglumina

GRUPPO TERAPEUTICO
Agenti antinfiammatori

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
178,00 €

INDICAZIONI

A cosa serve Alivios flacone in polietilene 250 ml

terapia antinfiammatoria, antipiretica e analgesica. A seconda delle affezioni può essere usato da solo o come coadiuvante alla terapia eziologica, antibiotica o metabolica.
Bovini: malattie acute dell'apparato respiratorio (parassitarie, virali, batteriche), rialzo termico, sindromi dolorifiche.
Suini: sindrome M.M.A. (mastite, metrite, agalassia) nelle scrofe, shock endotossico nei suinetti (E. coli, Pasteurella spp., ecc.). Equini: riduce l'infiammazione ed il dolore associati a disfunzioni muscolo scheletriche, in particolare nelle fasi acute e sub-acute e trova applicazione come analgesico nei dolori viscerali associati a colica.

MODO D'USO

Come si usa Alivios flacone in polietilene 250 ml

somministrare per via endovenosa o intramuscolare.
Bovini: malattie acute dell'apparato respiratorio (parassitarie, virali, batteriche), rialzo termico, sindromi dolorifiche: 2 ml/45 kg p.v. (2,2 mg di flunixin/kg p.v.). Preferire la via endovenosa, in unica somministrazione giornaliera, ripetuta per non più di 3 giorni consecutivi. Nel frattempo, se opportuno, avviare una terapia eziologica. Se utilizzato come analgesico il prodotto può essere somministrato 1 o 2 volte a distanza di 12 ore.
Suini: sindrome M.M.A (mastite, metrite, agalassia) delle scrofe e shock endotossico dei suinetti: 2 ml/45 kg p.v. (2,2 mg di flunixin/kg p.v.). Somministrare in singola dose preferibilmente per via intramuscolare profonda. Se necessario, nella sindrome M.M.A. ripetere il trattamento a distanza di 12 ore.
Equini: affezioni muscolo scheletriche: 1 ml/45 kg p.v. (1,1 mg/kg p.v. di flunixin) 1 volta al giorno per non più di 5 giorni consecutivi. Coliche: 1 ml/45 kg p.v. (1,1 mg/kg p.v. di flunixin) 1 o 2 volte quando i sintomi persistono. La via endovenosa è raccomandata per una risposta più rapida.

AVVERTENZE

uso non consentivo in equidi che producono latte per il consumo umano. Occorre determinare e trattare con adeguata terapia concomitante la causa di fondo delle condizioni infiammatorie o della colica.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: non superare la dose consigliata nè la durata del trattamento. L'utilizzo in qualsiasi animale sotto le 6 settimane di età (bovini, cavalli) o in animali anziani può implicare un rischio aggiuntivo. Se l'impiego non può essere evitato, occorre utilizzare un dosaggio ridotto e sottoporre gli animali ad un attento monitoraggio clinico. In rari casi dopo somministrazione endovenosa possono manifestarsi reazioni come shock a causa della quantità di propilenglicole. Pertanto Alivios deve essere iniettato lentamente e usato a temperatura corporea. Ai primi segni di incompatibilità la somministrazione deve essere bloccata e se necessario, iniziare subito il trattamento anti shock. Evitare la somministrazione intra-arteriale nei cavalli e nei bovini. Poichè il flunixin meglumina può ridurre le manifestazioni cliniche, in funzione della sua attività antinfiammatoria, può essere mascherata una resistenza ad esempio verso la causale della terapia antibiotica. I pony possono essere più sensibili agli effetti secondari causati dai FANS e pertanto in questi il flunixin deve essere usato con cautela. Nei cavalli la causa di colica deve essere ben determinata e trattata con adeguata terapia concomitante.
Sovradosaggio: somministrazioni giornaliere del prodotto a dosaggi 3 volte superiori rispetto a quelli indicati non hanno evidenziato effetti patologici, se non modeste reazioni locali. Il flunixin meglumina è un farmaco antinfiammatorio non steroideo. Il sovradosaggio è associato a tossicità gastrointestinale. Possono manifestarsi sintomi di atassia e incoordinazione motoria.
Incompatibilità: non miscelare il prodotto con altri medicinali.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa