Bio-Md-Vac im 1 fiala 2000 dosi

06 marzo 2021
Prodotti veterinari - Scheda Bio-Md-Vac

Bio-Md-Vac im 1 fiala 2000 dosi


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

TITOLARE:

Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.

MARCHIO

Bio-Md-Vac

CONFEZIONE

im 1 fiala 2000 dosi

FORMA FARMACEUTICA
fiala iniettabile

PRINCIPIO ATTIVO
vaccino morbo di Marek (ceppo herpes di pollo) vivo

GRUPPO TERAPEUTICO
Vaccini

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
12 mesi

PREZZO
35,00 €

CONFEZIONI DI BIO-MD-VAC DISPONIBILI IN COMMERCIO

INDICAZIONI

A cosa serve Bio-Md-Vac im 1 fiala 2000 dosi

è indicato per l'immunizzazione attiva per prevenire la mortalità, i sintomi e le lesioni della malattia di Marek nei polli. L'immunità inizia dopo 3 settimane e perdura per tutto il periodo di recettività alla malattia.

MODO D'USO

Come si usa Bio-Md-Vac im 1 fiala 2000 dosi

per rendere il vaccino congelato pronto per l'uso si procede nel seguente modo: si preleva una fiala di vaccino dal contenitore di azoto liquido e si immerge immediatamente in acqua ad una temperatura di circa +25°C fino a completo scioglimento. Per mezzo di una siringa sterile si preleva il contenuto della fiala e si risospende in: “Diluente per vaccini congelati contro la malattia di Marek” (Fatro) in ragione di una fiala da 1000 dosi ogni 200 ml di diluente o di una fiala da 2000 dosi ogni 400 ml di diluente, preventivamente portato a temperatura ambiente. Con 1 ml di diluente si sciacqua accuratamente l'interno della fiala. Il vaccino agitato delicatamente è pronto per l'uso: inoculare 0,2 ml per capo per via intramuscolare (alla coscia). Programma vaccinale: è raccomandata l'inoculazione all'età di 1-2 giorni e comunque non oltre il 7° giorno di vita. La vaccinazione viene potenziata se i pulcini vengono posti in ambienti puliti e disinfettati. Evitare il contatto nelle prime settimane di vita dei pulcini con animali più vecchi onde evitare una precoce esposizione al virus.

AVVERTENZE

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: rispettare le norme di igiene e pulizia dell'ambiente. Adottare le misure veterinarie e fitosanitarie per evitare la diffusione alle specie sensibili. Non è raccomandato l'uso durante l'ovodeposizione e nelle 4 settimane precedenti l'inizio dell'ovodeposizione.


Data ultimo aggiornamento: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:
Ultimi articoli
I cani da allerta medica
24 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
I cani da allerta medica
A spasso con il cane: giocare con la palla
20 settembre 2020
Notizie e aggiornamenti
A spasso con il cane: giocare con la palla
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa