Boflox 100 mg/ml im 1 flacone 100 ml

26 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Boflox

Boflox 100 mg/ml im 1 flacone 100 ml



TITOLARE:

Società Indutrial Veterinaria S.A.

CONCESSIONARIO:

TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company

MARCHIO

Boflox

CONFEZIONE

100 mg/ml im 1 flacone 100 ml

FORMA FARMACEUTICA
fiala iniettabile

ALTRE CONFEZIONI DI BOFLOX DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
marbofloxacina

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibiotici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
DISCR.

INDICAZIONI

A cosa serve Boflox 100 mg/ml im 1 flacone 100 ml

per i bovini: trattamento delle infezioni respiratorie causate da ceppi di Histophilus somni, Mannheimia haemolytica, Mycoplasma bovis, Pasteurella multocida suscettibili alla marbofloxacina; trattamento della mastite acuta causata da ceppi di Escherichia coli suscettibile alla marbofloxacina durante il periododi allattamento. Per i suini: trattamento della sindrome disgalattica post-partum – MMA (mastite, metrite, agalattia) causata da ceppi batterici sensibili alla marbofloxacina.

MODO D'USO

Come si usa Boflox 100 mg/ml im 1 flacone 100 ml

bovini: infezioni respiratorie: il dosaggio consigliato è 8 mg di marbofloxacina/kg peso corporeo (2 ml prodotto/25 kg di peso corporeo) in iniezione unica per via intramuscolare. Se il volume da somministrare è superiore a 20 ml, deve essere suddiviso in due o più somministrazioni per sito d'inoculo. In caso di infezioni respiratorie causate da Mycoplasma bovis, la dose consigliata è di 2 mg di marbofloxacina/kg peso corporeo (1 ml prodotto/50 kg peso corporeo), in iniezione singola giornaliera per 3 - 5 giorni consecutivi, per via intramuscolare o sottocutanea. La prima iniezione può essere somministrata per via endovenosa. Mastite acuta: uso intramuscolare o sottocutaneo: il dosaggio consigliato è di 2 mg di marbofloxacina/kg peso corporeo (1 ml prodotto/50 kg peso corporeo) in iniezione singola giornaliera, per 3 giorni consecutivi. La prima iniezione può anche essere somministrata per via endovenosa. Suini (scrofe): uso intramuscolare: il dosaggio consigliato è di 2 mg di marbofloxacina/kg peso corporeo (1 ml prodotto/50 kg peso corporeo) in iniezione singola giornaliera, per 3 giorni consecutivi. Per garantire la somministrazione di una dose corretta, il peso corporeo deve essere determinato il più accuratamente possibile,per evitare il sottodosaggio. In bovini e suini, la zona di iniezione preferibile è l'area del collo. Il tappo può essere forato fino a 30 volte. L'utilizzatore deve scegliere il flacone della dimensione più appropriata a seconda della specie da trattare.

AVVERTENZE

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: al momento di utilizzare il prodotto, si devono prendere in considerazione le politiche antimicrobiche ufficiali e locali. L'utilizzo dei fluorochinoloni deve limitarsi al trattamento di condizioni cliniche che abbiano risposto, o si ritiene possano rispondere scarsamente, ad altre classi di antimicrobici. Laddove sia possibile, i fluorochinoloni devono essere utilizzati esclusivamente in base ai test di sensibilità. Un utilizzo del prodotto diverso dalle istruzioni fornite può aumentare la prevalenza di batteri resistenti ai fluorochinoloni e diminuire l'efficacia del trattamento con altri chinoloni a causa della potenziale resistenza crociata. I dati sull'efficacia hanno dimostrato che il prodotto ha un'efficacia insufficiente per il trattamento di forme acute di mastite indotta da batteri gram-positivi.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa