Covexin sottoc. 1 flacone 250 ml

29 gennaio 2020

Prodotti veterinari - Scheda Covexin

Covexin sottoc. 1 flacone 250 ml




TITOLARE:

Zoetis Italia S.r.l.

MARCHIO

Covexin

CONFEZIONE

sottoc. 1 flacone 250 ml

FORMA FARMACEUTICA
soluzione (uso interno)

PRINCIPIO ATTIVO
vaccino clostridico misto per uso veterinario

GRUPPO TERAPEUTICO
Vaccini

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
93,80 €

INDICAZIONI

A cosa serve Covexin sottoc. 1 flacone 250 ml

Per l'immunizzazione attiva degli ovini e dei bovini nei confronti delle malattie da Clostridi.

MODO D'USO

Come si usa Covexin sottoc. 1 flacone 250 ml

E' necessario praticare a tutti gli ovini e bovini una prima serie di due inoculazioni di COVEXIN per assicurare l'instaurarsi di una valida immunità di base.
Le vaccinazioni di richiamo devono essere effettuate 1 o 2 volte all'anno. A seconda delle esigenze di allevamento, il Medico Veterinario adotterà piani vaccinali diversi da quelli proposti.
Somministrare per iniezione sottocutanea, nella regione retroscapolare osservando scrupolosamente le comuni norme di asepsi.
OVINI
- 1a vaccinazione: 5 ml
- 2a vaccinazione: 2 ml a distanza di 6 settimane
- vaccinazione di richiamo: 2 ml ogni 6-12 mesi.
La 2a vaccinazione e le vaccinazioni di richiamo devono essere effettuate almeno 15-20 giorni prima del periodo in cui è richiesta la massima protezione anticorpale: es. in primavera, prima della transumanza o dell'invio ai pascoli, in concomitanza dei cambi di regime alimentare o comunque dei fattori di stress che predispongono alle clostridiosi. In particolare, nelle pecore gravide le vaccinazioni anzidette devono essere praticate almeno 15-20 giorni prima del parto; in tal modo l'immunità, acquisita col colostro, assicurerà agli agnelli una protezione anticorpale della durata di circa 12-16 settimane.
A titolo indicativo si suggeriscono i seguenti piani vaccinali, specifici per le diverse categorie di animali
Pecore gravide e montoni mai vaccinati in precedenza:
- 1a vaccinazione
- 2a vaccinazione: a distanza di 6 settimane
- vaccinazione di richiamo
Pecore gravide e montoni già vaccinati:
- Vaccinazione di richiamo.
Nelle zone dove il rischio di malattia da Clostridi è minore, le pecore ed i montoni richiedono una sola vaccinazione annuale di richiamo (2 ml) in primavera o prima del parto.
Agnelli nati da madri vaccinate, a cui è stato somministrato il colostro durante le prime 12 ore di vita:
a) Agnelli destinati a diventare riproduttori o macellati a più di 100 giorni di vita:
- 1a vaccinazione a 10-12 settimane di vita
- 2a vaccinazione: a distanza di 6 settimane
- vaccinazione di richiamo
b) Agnelli macellati a meno di 100 giorni di vita:
Non è necessario sottoporli a vaccinazione in quanto sono protetti fino alla 12a -16a settimana di vita dagli anticorpi di provenienza colostrale.
Agnelli nati da madri non vaccinate:
- 1a vaccinazione: a 15 giorni di vita
- 2a vaccinazione: a distanza di 6 settimane
- vaccinazione di richiamo
Nel caso si ricorra alla vaccinazione di urgenza con malattie in atto, è necessario tenere presente che l'immunità raggiunge livelli anticorpali soddisfacenti dopo circa 8-14 giorni dalla vaccinazione.
BOVINI
- 1a vaccinazione: 5 ml (per i soggetti di peso superiore a 200 kg la dose è di 10 ml)
- 2a vaccinazione: 5 ml a distanza di 6 settimane
- vaccinazione di richiamo: 5 ml ogni 6-12 mesi.
A titolo indicativo si suggeriscono i seguenti piani vaccinali, specifici per le diverse categorie animali.
Bovine gravide mai vaccinate in precedenza:
- 1a vaccinazione: al 6° mese di gravidanza
- 2a vaccinazione: a metà del 7° mese di gravidanza.
- vaccinazione di richiamo
Bovine gravide già vaccinate:
- Richiamo al 7° mese di gravidanza.
Vitelli, nati da madri vaccinate, a cui è stato somministrato il colostro durante le prime 12 ore di vita:
a) Vitelli, destinati a diventare riproduttori o macellati a più di 3 mesi di vita:
- 1a vaccinazione: a 4 settimane di vita
- 2a vaccinazione: a distanza di 6 settimane
- vaccinazione di richiamo
b} Vitelli da carne (macellati a 3 mesi di vita):
non è necessario sottoporli a vaccinazione in quanto sano protetti fino all'8a -12a settimana di vita dagli anticorpi di provenienza colostrale.
Vitelli nati da madri mai vaccinate in precedenza:
- 1a vaccinazione: a 2 settimane di vita
- 2a vaccinazione: a distanza di 2 settimane
- vaccinazione di richiamo: nei vitelli destinati a diventare riproduttori o macellati a più di 3 mesi di vita
Bovini di più di 6 mesi di età già vaccinati:
- Vaccinazione di richiamo
Bovini di 6 mesi d'età mai vaccinati in precedenza:
- 1a vaccinazione
- 2a vaccinazione: a distanza di 6 settimane
- vaccinazione di richiamo.



Data ultimo aggiornamento scheda: 04/12/2019

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico






Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube