Eraquell scatola da 1 siringa da 7,49 g

27 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Eraquell

Eraquell scatola da 1 siringa da 7,49 g



TITOLARE:

Virbac

CONCESSIONARIO:

Virbac S.r.l.

MARCHIO

Eraquell

CONFEZIONE

scatola da 1 siringa da 7,49 g

FORMA FARMACEUTICA
pasta

PRINCIPIO ATTIVO
ivermectina

GRUPPO TERAPEUTICO
Endectocidi

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
22,50 €

INDICAZIONI

A cosa serve Eraquell scatola da 1 siringa da 7,49 g


Nematodi gastrointestinali Grossi strongili: Strongylus vulgaris (adulti e L4 a localizzazione endoarteriosa), Strongylus edentatus (adulti e L4 a localizzazione tissutale), Strongylus equinus (adulti). Piccoli strongili (adulti): Cyathostomum spp., Cylicocyclus spp., Cylicodontophorus spp., Cylicostephanus spp., Gyalocephalus spp. Tricostrongili: Trichostrongylus axei (adulti). Ossiuri: Oxyuris equi (adulti e larve). Ascaridi: Parascaris equorum (adulti). Strongiloidi: Strongyloides westeri (adulti). Habronema: Habronema muscae spp (adulti),
Onchocerca Onchocerca spp. (microfilarie).
Nematodi polmonari Dictyocaulus arnfieldi (adulti e larve).
Ditteri Gasterophilus spp. (larve a localizzazione orale e gastrica)

MODO D'USO

Come si usa Eraquell scatola da 1 siringa da 7,49 g

somministrazione unica pari a 200 mcg di ivermectina per kg di peso corporeo. Per ogni tacca graduata la siringa fornisce una quantità di pasta sufficiente per il trattamento di 100 kg di p.c. (equivalente a 1,07 g di prodotto e a 20 mg di ivermectina). La siringa da 6,42 g contiene una quantità di gel sufficiente per il trattamento di 600 kg di peso corporeo al dosaggio raccomandato. La siringa da 7,49 g contiene una quantità di gel sufficiente per il trattamento di 700 kg di p.c. al dosaggio raccomandato. Per un corretto uso del prodotto deve essere accuratamente determinato il peso del cavallo. È opportuno assicurarsi che la cavità orale dell'animale sia libera da alimenti. Posizionare la siringa inserendone l'estremità negli spazi interdentali (barra) e depositando quindi la quantità desiderata di pasta dietro la lingua. Subito dopo la somministrazione sollevare la testa dell'animale per qualche secondo in maniera tale da garantire la deglutizione. Il trattamento può essere ripetuto in funzione della situazione epidemiologica e comunque non prima di 30 giorni.

AVVERTENZE

le avermectine possono non essere ben tollerate in tutte le specie non bersaglio (casi di intolleranza con esiti fatali sono riportati nei cani, in particolare nei Collies, Old English Sheepdogs e relative razze ed incroci, ed anche nelle tartarughe).L'uso frequente o ripetuto di un antielmintico di questa classe può sviluppare una resistenza ai parassiti di una qualunque classe di antielmintici. Dato che l'ivermectina è altamente legata alle proteine plasmatiche, una particolare cura deve essere apportata in casi di animali malati o in condizioni nutrizionali associate a bassi livelli di proteine plasmatiche.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
A spasso con il cane: giocare con la palla
20 settembre 2020
Notizie e aggiornamenti
A spasso con il cane: giocare con la palla
Il cucciolo non è un giocattolo
25 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Il cucciolo non è un giocattolo
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa