Florvetol Suini flacone 100 ml

24 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Florvetol Suini

Florvetol Suini flacone 100 ml



TITOLARE:

Intervet

CONCESSIONARIO:

Intervet Italia S.r.l. Divisone Farmaceutici Gellini S.r.l.

MARCHIO

Florvetol Suini

CONFEZIONE

flacone 100 ml

FORMA FARMACEUTICA
liquido uso orale

ALTRE CONFEZIONI DI FLORVETOL SUINI DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
florfenicolo

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibiotici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
72,10 €

INDICAZIONI

A cosa serve Florvetol Suini flacone 100 ml

trattamento di focolai acuti di patologia respiratoria del suino causate da ceppi di Actinobacillus pleuropneumoniae e Pasteurella multocida sensibili al Florfenicolo.

MODO D'USO

Come si usa Florvetol Suini flacone 100 ml

15 mg/kg di peso corporeo (pari a 1 ml per 20 kg), mediante iniezione intramuscolare nella regione del collo, in 2 somministrazioni da praticare ad un intervallo di 48 ore, utilizzando un ago di 16 gauge. Il volume somministrato per sito di iniezione non deve eccedere i 3 ml. Si raccomanda di trattare gli animali nei primi stadi della malattia e di valutare la risposta al trattamento entro le 48 ore successive alla seconda iniezione. Se i sintomi clinici di patologia respiratoria persistono nelle 48 ore successive all'ultima iniezione, il trattamento deve essere cambiato, usando un'altra formulazione o un altro antibiotico, fino alla risoluzione dei segni clinici. Per assicurare un dosaggio corretto, il peso corporeo deve essere determinato il più accuratamente possibile, per evitare sottodosaggi. Ripulire il tappo perforabile prima di prelevare ciascuna dose di prodotto. Usare siringa ed ago sterili ed asciutti. Non forare il tappo più di 25 volte.

AVVERTENZE

non utilizzare in suinetti di meno di 2 kg di peso corporeo. Il prodotto deve essere usato congiuntamente a un test di sensibilità e si deve tener conto delle procedure ufficiali e locali di sorveglianza antimicrobica. L'uso del prodotto si deve basare sui test di suscettibilità dei batteri isolati dagli animali. Se ciò nonf osse possibile, la terapia si deve basare sulle informazioni epidemiologiche locali (regionali e a livello di allevamento) riguardo la sensibilità dei batteri target. Fare attenzione all'auto-inoculazione accidentale. Studi in animali di laboratorio non hanno evidenziato alcun potenziale embrio- o feto-tossico del florfenicolo. Tuttavia, la sicurezza d'impiego del prodotto in scrofe nel corso della gravidanza e dell'allattamento non e stata valutata. L'uso di FLORVETOL Suini iniettabile nel corso della gravidanza e dell'allattamento non e perciò raccomandato. Non usare il prodotto nei casi noti di ipersensibilità a propilenglicole e ai polietilenglicoli.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa