Flunishot 50 mg/ml  soluzione iniettabile per bovini, cavalli e suini 250 ml

28 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Flunishot

Flunishot 50 mg/ml soluzione iniettabile per bovini, cavalli e suini 250 ml



TITOLARE:

VET - Agro Trading Sp. z.o.o ul.

CONCESSIONARIO:

TREI - Industria Italiana Integratori S.p.A. a LIVISTO company

MARCHIO

Flunishot

CONFEZIONE

50 mg/ml soluzione iniettabile per bovini, cavalli e suini 250 ml

FORMA FARMACEUTICA
flaconi iniettabili

ALTRE CONFEZIONI DI FLUNISHOT DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
flunixina sale di meglumina

GRUPPO TERAPEUTICO
Agenti antinfiammatori

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
30 mesi

PREZZO
-------- €

INDICAZIONI

A cosa serve Flunishot 50 mg/ml soluzione iniettabile per bovini, cavalli e suini 250 ml

Cavalli:è indicato per alleviare l'infiammazione ed il dolore da affezioni muscolo-scheletriche. Trova applicazione come analgesico nei dolori viscerali associati a colica. Bovini: è indicato in tutte le affezioni in cui si manifestano simultaneamente o singolarmente una reazione infiammatoria acuta, un dolore acuto, un rialzo termico, una tossicosi da tossine microbiche. Suni: è indicato nelle scrofe come trattamento coadiuvante nella terapia della sindrome M.M.A.

MODO D'USO

Come si usa Flunishot 50 mg/ml soluzione iniettabile per bovini, cavalli e suini 250 ml

per iniezione endovenosa (bovini, cavalli) e intramuscolari (suini). Bovini: 2,2 mg di flunixina per kg di peso corporeo (equivalenti a 2 ml di prodotto per 45 kg di peso corporeo) per via endovenosa una volta al giorno, per un massimo di 3 giorni consecutivi. Deve determinare la causa del processo infiammatorio acuto e iniziare la terapia appropriata. Cavalli: disordini muscolo-scheletrici: 1,1 mg di flunixina per kg di peso corporeo (equivalente a I ml di prodotto per 45 kg di peso corporeo) per via endovenosa una volta al giorno, fino a 5 giorni consecutivi in base alla risposta clinica. Colica: 1,1 mg di flunixina per kg di peso corporeo (equivalente a 1 ml di prodotto per 45 kg di peso corporeo) per via endovenosa. La riduzione del dolore di solito si verifica entro 15 minuti. La somministrazione può essere ripetuta una o due volte se ricorre la colica. La causa della colica deve essere determinata e trattata con terapia concomitante. Suini: 2,2 mg di flunixina per kg di peso corporeo (equivalenti a 2 ml di prodotto per 45 kg di peso corporeo) in profondità per via intramuscolare, ripetere 1-2 volte a intervalli di 12 ore, a seconda dell'effetto. Il volume di iniezione deve essere limitato a un massimo di 3 ml per sito di iniezione.

AVVERTENZE

non superare la dose raccomandata e la durata del trattamento.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: è noto che i FANS hanno il potenziale di ritardare il parto attraverso un effetto tocolitico inibendo le prostaglandine che sono importanti nel segnalare l'inizio del parto. L'uso del prodotto nell'immediato periodo post-partum può interferire con l'involuzione uterina e l'espulsione delle membrane fetali con conseguente ritenzione di placenta. L'applicazione del prodotto su animali di età inferiore a sei settimane c su animali anziani può comportare rischi aggiuntivi. Se tale uso non può essere evitato è possibile richiedere una riduzione della dose e un monitoraggio clinico aggiuntivo. La somministrazione endovenosa deve essere eseguita lentamente c a temperatura corporea per prevenire reazioni da shock. Ai primi segni di incompatibilità, la somministrazione deve essere sospesa e, se necessario, il trattamento anti-shock deve essere iniziato immediatamente. Poiché la flunixina meglumina può ridurre le manifestazioni cliniche in funzione della sua attività antinfiammatoria, ad esempio la resistenza alla terapia antibiotica causale può essere mascherata. I pony possono essere più sensibili alle reazioni avverse causate dai FANS c pertanto in questi animali il prodotto deve essere usato con cautela. Nei cavalli la causa della colica deve essere ben determinata e trattata con un'adeguata terapia concomitante. Non somministrare per via intra-arteriosa. I cavalli durante la somministrazione intra-arteriosa possono manifestare reazioni come atassia, dispnea, crampi, ccc., Che scompaiono dopo pochi minuti. Non applicare su animali ipovolemici ad eccezione di quelli che sono colpiti da endotossiemia o shock settico. La somministrazione di FANS, che inibiscono la sintesi delle prostaglandine, non è raccomandata negli animali in anestesia generale c fino a quando non è completamente risolta. Non applicare sul tessuto adiposo. Non utilizzare in suini di peso inferiore a 6 kg.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa