Gyramox 1 sacchetto da 5 kg

28 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Gyramox

Gyramox 1 sacchetto da 5 kg



TITOLARE:

Vétoquinol Italia S.r.l.

MARCHIO

Gyramox

CONFEZIONE

1 sacchetto da 5 kg

FORMA FARMACEUTICA
granulato

PRINCIPIO ATTIVO
amoxicillina + flumechina

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibiotici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
-------- €

INDICAZIONI

A cosa serve Gyramox 1 sacchetto da 5 kg

trattamento delle malattie batteriche sostenute da microrganismi sensibili ai due principi attivi ed in particolare: suini: infezioni dell'apparato respiratorio (bronchiti, broncopolmoniti, polmoniti, pleuriti, complicazioni polmonari delle infezioni virali); infezioni dell'apparato gastro-enterico (enteriti, colangioepatiti); infezioni urinarie (nefriti, cistiti); infezioni della pelle e dei tessuti molli (comprese le infezioni podali ed ascessi); infezioni articolari (poliartriti); infezioni streptococciche; colibacillosi, salmonellosi e pasteurellosi.
Polli da carne e tacchini: salmonellosi; colibacillosi; stafilococcosi; pasteurellosi; infezioni batteriche secondarie a infezioni virali, quali la C.R.D.

MODO D'USO

Come si usa Gyramox 1 sacchetto da 5 kg

suini, polli da carne e tacchini: 8 g di Gyramox ogni 100 kg di p.v. (pari a 18 mg di amoxicillina e 12 mg di flumechina per kg di p.v.) per 5 giorni. Il prodotto deve essere diluito accuratamente nell'acqua da bere. Poi l'acqua di bevanda può essere aggiunta nell'alimento liquido, avendo cura di non superare la posologia giornaliera autorizzata in mg di principio attivo/kg p.v. L'alimento liquido così medicato va consumato immediatamente e non conservato. La concentrazione nell'acqua di bevanda deve essere calcolata in funzione del peso corporeo degli animali da trattare e del consumo di acqua. Si consiglia di non somministrare acqua agli animali nelle ore immediatamente precedenti al trattamento.

AVVERTENZE

l'assunzione del medicinale da parte degli animali può essere alterata a seguito della malattia. L'utilizzo ripetuto o protratto va evitato, migliorando le prassi di gestione mediante pulizia e disinfezione.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: durante l'uso del medicinale veterinario, è necessario attenersi ai regolamenti ufficiali e locali sull'uso di prodotti antimicrobici. Se possibile, i chinoloni devono essere usati esclusivamente in base ai risultati dell'antibiogramma. Un utilizzo di tali prodotti diverso dalle istruzioni fornite può condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti ai chinoloni e allo stesso tempo ridurre l'efficacia del trattamento con altri (fluoro)chinoloni a causa della resistenza crociata.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa