Ivomec Premix per suini sacco da 5 kg

29 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Ivomec Premix per suini

Ivomec Premix per suini sacco da 5 kg



TITOLARE:

Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.

MARCHIO

Ivomec Premix per suini

CONFEZIONE

sacco da 5 kg

FORMA FARMACEUTICA
granulato

PRINCIPIO ATTIVO
ivermectina

GRUPPO TERAPEUTICO
Endectocidi

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
-------- €

INDICAZIONI

A cosa serve Ivomec Premix per suini sacco da 5 kg

IVOMEC Premix per suini è indicato per il trattamento e il controllo delle seguenti specie di parassiti dei suini: Nematodi gastrointestinali Ascaris suum (adulti e larve di 4° stadio), Hyostrongylus rubidus (adulti e larve di 4° stadio), Oesophagostomum spp. (adulti e larve di 4° stadio), Strongyloides ransomi (adulti) Somministrando alle scrofe prima del parto l'alimento medicato a base di ivermectina, viene efficacemente controllata la trasmissione attraverso il latte di S. ransomi ai suinetti., Vermi polmonari, Metastrongylus spp. (adulti). Pidocchi: Haematopinus suis. Nel caso di pediculosi, può rendersi necessario ritrattare i soggetti poiché alle uova del parassita possono occorrere fino a 3 settimane per schiudere. Acari: Sarcoptes scabiei, var. suis. poiché l'effetto dell'ivermectina sugli acari non è immediato, i suini non dovrebbero essere spostati in luoghi indenni o esposti a contatto con soggetti sani per almeno una settimana dopo il completamento del trattamento.

MODO D'USO

Come si usa Ivomec Premix per suini sacco da 5 kg

Il dosaggio raccomandato è di 100 mcg di ivermectina per kg di peso corporeo al giorno, per 7 giorni consecutivi. Suini in accrescimento: per animali di peso sino a 40 chilogrammi, la dose raccomandata si ottiene miscelando accuratamente 333 g di Ivomec Premix ogni 1000 kg di alimento per suini. Si raggiunge così una concentrazione finale nell'alimento medicato pari a 2 ppm (2 g/tonnellata) di ivermectina. Per una migliore dispersione della premiscela di ivermectina, miscelare 1 parte di Ivomec Premix per Suini in 14 parti dei componenti l'alimento finemente macinati, prima di incorporare all'alimento per suini in ragione di 5 kg per 1000 kg di mangime completo. La concentrazione finale ottenuta sarà di 2 ppm (2 g/tonnellata) di ivermectina nell'alimento medicato. L'inclusione di 2 ppm fornisce il dosaggio di 100 mcg di ivermectina/kg p.c./die a suini il cui consumo alimentare giornaliero medio rappresenta almeno il 5% del loro peso. Per suini in programmi alimentari restrittivi o di peso superiore a 40 kg, con un consumo alimentare medio inferiore al 5% del loro peso, il tasso di inclusione dovrebbe essere aumentato per garantire il livello di dosaggio consigliato. Il tasso di inclusione appropriato può essere calcolato come segue:
Tasso di inclusione (ppm) = x dove x = Peso Corporeo Medio (kg) 10 Consumo alimentare giornaliero
Suini adulti: l'alimentazione restrittiva di scrofe e verri richiede che l'ivermectina venga inclusa nell'alimento a concentrazioni che permettano un trattamento adeguato. Per gli animali di peso superiore a 100 kg, la dose raccomandata si ottiene miscelando accuratamente 1,66 kg di Ivomec Premix in 1000 kg di alimento per suini. Si raggiunge così una concentrazione pari a 10 ppm (10 g/tonnellata) di ivermectina nell'alimento medicato. Tale mangime medicato deve essere somministrato alla dose di 1 kg ogni 100 kg di peso corporeo al giorno, per 7 giorni consecutivi. Il mangime medicato per suini adulti può anche essere preparato diluendo 1 parte di Ivomec Premix con 14 parti dei componenti l'alimento finemente macinati per ottenere una premiscela intermedia. Una quantità pari a 25 kg di questa premiscela intermedia dovrebbe essere aggiunta a ogni 1000 kg di mangime finito per ottenere la concentrazione di 10 ppm (10 g/tonnellata) di ivermectina raccomandata. Poiché l'alimentazione delle scrofe varia durante le fasi del ciclo riproduttivo (per es.: alimentazione razionata durante la gestazione e ad libitum durante la lattazione), il tasso di inclusione dovrebbe essere modificato per garantire il livello di dosaggio consigliato.



Data ultimo aggiornamento scheda: 23/03/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
A spasso con il cane: giocare con la palla
20 settembre 2020
Notizie e aggiornamenti
A spasso con il cane: giocare con la palla
Il cucciolo non è un giocattolo
25 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Il cucciolo non è un giocattolo
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa