Micospectone im 1 flacone 250 ml

08 marzo 2021
Prodotti veterinari - Scheda Micospectone

Micospectone im 1 flacone 250 ml


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

TITOLARE:

Fatro Industria Farmaceutica Veterinaria S.p.A.

MARCHIO

Micospectone

CONFEZIONE

im 1 flacone 250 ml

FORMA FARMACEUTICA
flaconi iniettabili

PRINCIPIO ATTIVO
lincomicina + spectinomicina

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibiotici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
30 mesi

PREZZO
51,00 €

CONFEZIONI DI MICOSPECTONE DISPONIBILI IN COMMERCIO

INDICAZIONI

A cosa serve Micospectone im 1 flacone 250 ml

indicato per il trattamento delle infezioni sostenute da batteri Gram positivi, Gram negativi e micoplasmi sensibili alla lincomicina e alla spectinomicina. In particolare:Stafilococchi, Streptococchi, Diplococchi, Corinebatteri, Bacilli, Clostridi, Coliformi, Klebsielle, Salmonelle, Emofili, Brucelle, Pasteurelle, Leptospire, Bordetelle, Coccidi, Campylobacter, Fusobacterium, Treponema, Micoplasmi.
Bovini: malattie respiratorie, enteriti, infezioni podali, mastiti, clostridiosi, micoplasmosi.
Suini: polmoniti batteriche e da micoplasmi, dissenteria emorragica, artriti settiche, enteriti batteriche, polmonite da Haemophilus spp.

MODO D'USO

Come si usa Micospectone im 1 flacone 250 ml

somministrare per via intramuscolare profonda. In animali di grande taglia, poiché la quantità di preparato iniettato intramuscolo può raggiungere volumi notevoli, è necessario suddividere la dose da somministrare in più punti.
Bovini: 1 ml/10 kg p.v. (pari a 5 mg/kg p.v. di lincomicina e 10 mg/kg p.v. di spectinomicina) ogni 24 ore per 2-3 giorni.
Suini: 1 ml/10 kg p.v. (pari a 5 mg/kg p.v. di lincomicina e 10 mg/kg p.v. di spectinomicina) ogni 24 ore per 3 giorni. Determinare accuratamente il peso corporeo, per evitare sottodosaggio.

AVVERTENZE

il prodotto dovrebbe essere impiegato sulla base di test di sensibilità.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: in caso di trattamento ripetuto non utilizzare il medesimo punto d'inoculo per due volte. Se possibile, il medicinale deve essere usato esclusivamente in base ai risultati dell'antibiogramma. Un utilizzo di tale prodotto diverso dalle istruzioni fornite può condurre ad un aumento della prevalenza dei batteri resistenti e ridurre l'efficacia dei trattamenti con altri antibatterici a causa della possibile comparsa di resistenza crociata.


Data ultimo aggiornamento: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa