Nelio 2,5 mg per gatti 2 blister da 10 compresse

01 dicembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Nelio 2,5 mg per gatti

Nelio 2,5 mg per gatti 2 blister da 10 compresse



TITOLARE:

Ceva Salute Animale S.p.A.

MARCHIO

Nelio 2,5 mg per gatti

CONFEZIONE

2 blister da 10 compresse

FORMA FARMACEUTICA
compressa

ALTRE CONFEZIONI DI NELIO 2,5 MG PER GATTI DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
benazepril cloridrato

GRUPPO TERAPEUTICO
ACE inibitori

RICETTA
ricetta medico-veterinaria in copia unica ripetibile

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
15,00 €

INDICAZIONI

A cosa serve Nelio 2,5 mg per gatti 2 blister da 10 compresse

il prodotto appartiene al gruppo di farmaci denominati inibitori degli Enzimi Convertitori dell'Angiotensina (ACE). Esso viene prescritto dal veterinario per la riduzione della proteinuria associata a malattia renale cronica nei gatti.

MODO D'USO

Come si usa Nelio 2,5 mg per gatti 2 blister da 10 compresse

il prodotto va somministrato per via orale una volta al giorno, con o senza cibo. La durata del trattamento è illimitata. Le compresse sono aromatizzate e vengono assunte volontariamente dalla maggior parte dei gatti. Nei gatti il prodotto va somministrato per via orale con un dosaggio minimo di 0,5 mg (range 0,5-1,0) di benazepril cloridrato/kg di peso corporeo una volta al giorno in base alla tabella seguente:
Peso del gatto (kg): 2,5-5; numero di compresse: 1
Peso del gatto (kg): >5-10; numero di compresse: 2
Le compresse sono aromatizzate e possono essere assunte spesso spontaneamente dai gatti, ma possono anche essere somministrate direttamente nella bocca del gatto o mescolate nell'alimento, se necessario. Se si usano mezze compresse: riporre la mezza compressa rimanente nel blister e usarla per la somministrazione successiva.

AVVERTENZE

l'efficacia e la sicurezza del prodotto non sono state stabilite in gatti di peso inferiore a 2,5 kg.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: in caso di malattia renale cronica, il veterinario verificherà lo stato di idratazione dell'animale prima di iniziare la terapia e potrebbe raccomandare di effettuare regolari esami del sangue durante la terapia per monitorare la concentrazione dicreatinina nel plasma e la conta degli eritrociti.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa