Neo Spray Caf bombola spray multidose 200 ml

25 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Neo Spray Caf

Neo Spray Caf bombola spray multidose 200 ml



TITOLARE:

Intervet Productions S.r.l.

MARCHIO

Neo Spray Caf

CONFEZIONE

bombola spray multidose 200 ml

FORMA FARMACEUTICA
spray per uso esterno

PRINCIPIO ATTIVO
oxitetraciclina cloridrato

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibiotici

RICETTA
ricetta medica in copia unica non ripetibile

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
21,00 €

INDICAZIONI

A cosa serve Neo Spray Caf bombola spray multidose 200 ml

Terapia delle infezioni causate da microrganismi sensibili all'ossitetraciclina o associati a tali microrganismi: infezioni podali causate, in particolare, da: Dichelobacter nodosus, Fusobacterium necrophorum e altri Fusobacterium spp. e Bacteroides spp. Terapia coadiuvante delle infezioni conseguenti a interventi chirurgici, quali castrazione dei suinetti, o a lesioni da cannibalismo, escoriazioni ed ecchimosi.

MODO D'USO

Come si usa Neo Spray Caf bombola spray multidose 200 ml

Agitare bene prima dell'uso. La bombola spray può essere utilizzata sia in posizione eretta che capovolta. Prima dell'applicazione pulire accuratamente la superficie da trattare, erogare il prodotto per 1-2 secondi, da 15-20 cm di distanza, fino ad omogenea colorazione dell'area. Ripetere il trattamento ogni 12 ore, per 1 - 3 giorni, in funzione del processo di guarigione. La dose è pari a 74-148 mg/capo/die. Per ottenere i migliori risultati, nel caso di lesioni podali in genere, è necessario seguire le seguenti norme: pulire accuratamente il piede, asportando completamente materiali estranei, essudati e parti necrotiche; per le 12 ore successive ad ogni trattamento, tenere l'animale su terreno asciutto.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/02/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
26 ottobre 2020
Notizie e aggiornamenti
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa