Neptra 16,7 mg / 14,9 mg / 2,2 mg 2 tubetti di soluzione per uso auricolare per cani

01 dicembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Neptra

Neptra 16,7 mg / 14,9 mg / 2,2 mg 2 tubetti di soluzione per uso auricolare per cani



TITOLARE:

Bayer Animal Health GmBh

CONCESSIONARIO:

Bayer S.p.A.

MARCHIO

Neptra

CONFEZIONE

16,7 mg / 14,9 mg / 2,2 mg 2 tubetti di soluzione per uso auricolare per cani

FORMA FARMACEUTICA
soluzione

ALTRE CONFEZIONI DI NEPTRA DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
florfenicolo + terbinafina + mometasone

GRUPPO TERAPEUTICO
Otorinolaringologici

RICETTA
ricetta medica in copia unica non ripetibile

SCADENZA
18 mesi

PREZZO
43,80 €

INDICAZIONI

A cosa serve Neptra 16,7 mg / 14,9 mg / 2,2 mg 2 tubetti di soluzione per uso auricolare per cani

per il trattamento dell'otite esterna canina acuta o delle esacerbazioni acute dell'otite ricorrente causate da infezioni miste da ceppi sensibili di batteri sensibili al florfenicolo (Staphylococcus pseudintermedius) e funghi sensibili alla terbinafina (Malassezia pachydermatis).

AVVERTENZE

spesso l'otite batterica e fungina è una conseguenza di altre condizioni. Negli animali con un'anamnesi di otite esterna ricorrente, devono essere considerate le cause soggiacenti della condizione, quali allergia o conformazione anatomica dell'orecchio, per evitare trattamenti inefficaci con un medicinale veterinario. Nei casi di otite parassitaria, deve essere adottato un trattamento acaricida adeguato. Le orecchie devono essere pulite prima di somministrare il prodotto. Si raccomanda di non ripetere la pulizia dell'orecchio nei 28 giorni dopo la somministrazione del prodotto. Negli studi clinici, per la pulizia dell'orecchio è stata utilizzata solo soluzione salina prima di iniziare il trattamento con il medicinale veterinario. Questa associazione è destinata al trattamento dell'otite acuta, quando siano state dimostrate infezioni miste causate da Staphylococcus pseudintermedius sensibile al florfenicolo e Malassezia pachydermatis sensibile alla terbinafina.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: la sicurezza del medicinale veterinario non è stata stabilita nei cani di età inferiore a 3 mesi. La sicurezza nella specie target non è stata studiata nei cani al di sotto dei 4 kg di peso. Comunque non sono stati identificati problemi di sicurezza negli studi di campo nei cani con peso inferiore a 4 kg. Prima dell'applicazione del medicinale veterinario, il canale uditivo esterno deve essere esaminato approfonditamente per verificare che il timpano non sia perforato. Rivalutare il cane se si osservano perdita di pelo o segni di disfunzione vestibolare durante il trattamento. Dopo la somministrazione, possono essere osservate orecchie umide o perdite trasparenti non riconducibili alla patologia. Quando possibile, l'uso del medicinale veterinario deve basarsi sull'identificazione dell'organismo infettante e sui test di suscettibilità. Un utilizzo del medicinale veterinario non conforme alle istruzioni può incrementare la prevalenza di batteri resistenti al florfenicolo e funghi resistenti alla terbinafina e ridurre l'efficacia del trattamento con altri antibiotici e antimicotici. Negli studi di tolleranza sono state osservate riduzioni dei livelli di cortisolo in seguito all'instillazione del prodotto (prima e dopo la stimolazione con ACTH), che indica un assorbimento di mometasone furoato e un suo ingresso nella circolazione sistemica. Le principali risultanze osservate con una singola dose sono stati decrementi della risposta corticale alla stimolazione con ACTH, una riduzione della conta assoluta dei linfociti e degli eosinofili e una riduzione del peso delle ghiandole surrenali. È noto che un utilizzo prolungato e intensivo di preparati a base di corticosteroidi per uso topico provochi effetti sistemici, inclusa la soppressione della funzione surrenale.In caso di ipersensibilità a uno qualsiasi dei componenti, l'orecchio deve essere lavato con cura. Devono essere evitati ulteriori trattamenti a base di corticosteroidi. Usare con cautela nei cani con disturbi endocrini sospettati o accertati (ad esempio diabete mellito, ipotiroidismo o ipertiroidismo, ecc.). È necessario prestare attenzione per evitare che il medicinale veterinario penetri negli occhi del cane trattato, ad esempio trattenendogli la testa per evitare che la scuota. In caso di esposizione degli occhi, risciacquare con abbondante acqua.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
A spasso con il cane: giocare con la palla
20 settembre 2020
Notizie e aggiornamenti
A spasso con il cane: giocare con la palla
Il cucciolo non è un giocattolo
25 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Il cucciolo non è un giocattolo
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa