Procox os sospensione 7,5 ml per cani

08 marzo 2021
Prodotti veterinari - Scheda Procox

Procox os sospensione 7,5 ml per cani


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

TITOLARE:

Bayer S.p.A.

CONCESSIONARIO:

Vétoquinol Italia S.r.l.

MARCHIO

Procox

CONFEZIONE

os sospensione 7,5 ml per cani

FORMA FARMACEUTICA
sospensione

PRINCIPIO ATTIVO
emodepside + toltrazuril

GRUPPO TERAPEUTICO
Antielmintici

RICETTA
ricetta medica in copia unica non ripetibile

PREZZO
15,00 €

CONFEZIONI DI PROCOX DISPONIBILI IN COMMERCIO
  • procox os sospensione 7,5 ml per cani (scheda corrente)

INDICAZIONI

A cosa serve Procox os sospensione 7,5 ml per cani

per cani nei quali siano sospettate o dimostrate infestazioni parassitarie miste causate da nematodi e coccidi delle seguenti specie:
Vermi Tondi (Nematodi): Toxocara canis (adulti maturi, adulti immaturi, L4), Uncinaria stenocephala (adulti maturi), Ancylostoma caninum (adulti maturi), Trichuris vulpis (adulti maturi)
Coccidi: complesso Isospora ohioensis, Isospora canis.
Il trattamento ridurrà la diffusione dell'infestazione da Isospora, ma non sarà efficace nei confronti dei sintomi presenti negli animali già infestati.

MODO D'USO

Come si usa Procox os sospensione 7,5 ml per cani

schema posologico e di trattamento: per uso orale in cani a partire da 2 settimane d'età e di peso di almeno 0,4 kg. La dose minima raccomandata è di 0,5 ml / kg di peso corporeo (p.c.), equivalenti a 0,45 mg di emodepside/kg p.c. e 9 mg di toltrazuril / kg p.c. Di seguito vengono forniti i volumi della dose raccomandati:
Peso [kg]: 0,4
Dose [ml]: 0,2
Peso [kg]: >0,4- 0,6
Dose [ml]: 0,3
Peso [kg]: 0,6 - 0,8
Dose [ml]: 0,4
Peso [kg]: >0,8- 1
Dose [ml]: 0,5
Peso [kg]: >1,0 - 1,2
Dose [ml]: 0,6
Peso [kg]: >1,2 - 1,4
Dose [ml]: 0,7
Peso [kg]: >1,4- 1,6
Dose [ml]: 0,8
Peso [kg]: >1,6 - 1,8
Dose [ml]: 0,9
Peso [kg]: >1,8 - 2
Dose [ml]: 1
Peso [kg]: >2,0 - 2,2
Dose [ml]: 1,1
Peso [kg]: >2,2 - 2,4
Dose [ml]: 1,2
Peso [kg]: >2,4 - 2,6
Dose [ml]: 1,3
Peso [kg]: >2,6 - 2,8
Dose [ml]: 1,4
Peso [kg]: >2,8 -3
Dose [ml]: 1,5
Peso [kg]: >3 - 3,2
Dose [ml]: 1,6
Peso [kg]: >3,2 - 3,4
Dose [ml]: 1,7
Peso [kg]: >3,4 - 3,6
Dose [ml]: 1,8
Peso [kg]: >3,6 - 3,8
Dose [ml]: 1,9
Peso [kg]: >3,8 - 4
Dose [ml]: 2
Peso [kg]: >4 - 5
Dose [ml]: 2,5
Peso [kg]: >5 -6
Dose [ml]: 3,0
Peso [kg]: > 6 - 7
Dose [ml]: 3,5
Peso [kg]: >7 - 8
Dose [ml]: 4,0
Peso [kg]: >8 - 9
Dose [ml]: 4,5
Peso [kg]: >9 -10
Dose [ml]: 5,0
Peso [kg]: > 10 kg; Continuare con la dose da 0,5 ml / kg p.c.
Un trattamento è generalmente sufficiente a ridurre la disseminazione delle oocisti di Isospora. Il trattamento ripetuto è indicato solo qualora infestazioni miste da coccidi e nematodi continuino ad essere sospettate (dal medico veterinario) o dimostrate.

AVVERTENZE

avvertenze speciali per ciascuna specie di destinazione: il trattamento previene la diffusione dell'infestazione da Isospora, ma non è efficace nei confronti dei sintomi (es. diarrea) negli animali già infestati. Negli animali che presentino diarrea può essere necessario un trattamento aggiunto (da parte di un medico veterinario). E' importante adottare misure igieniche per garantire che l'ambiente sia il più asciutto e pulito possibile, al fine di prevenire la reinfestazione dall'ambiente. Le oocisti di Isospora sono resistenti a molti disinfettanti e possono sopravvivere a lungo nell'ambiente. Una pronta rimozione delle feci (entro 12 ore) riduce il rischio di trasmissione dell'infestazione. All'interno del gruppo, devono essere trattati contemporaneamente tutti i cani a rischio di infestazione. Come con qualsiasi prodotto antiparassitario, l'uso frequente e prolungato di antielmintici o antiprotozoari può portare allo sviluppo di resistenza. Un regime di trattamento appropriato stabilito da un veterinario garantirà un adeguato controllo dei parassiti e ridurrà la probabilità di sviluppo di resistenza.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: l'uso di Procox non è raccomandato nei cani Collie o nelle razze correlate portatrici o sospette tali del gene mdr1 -/- mutato, a causa della ridotta tolleranza al prodotto che i soggetti portatori di tale gene hanno mostrato rispetto agli altri cuccioli. Esiste una limitata esperienza nei cani gravemente debilitati o nei cani con funzionalità renale o epatica gravemente compromessa. Riferite al veterinario se il vostro cane è in una di queste condizioni.


Data ultimo aggiornamento: 05/03/2021

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:
Ultimi articoli
I cani da allerta medica
24 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
I cani da allerta medica
A spasso con il cane: giocare con la palla
20 settembre 2020
Notizie e aggiornamenti
A spasso con il cane: giocare con la palla
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa