Speed V Diar kit diagnostico 5 test

Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2018
Prodotti veterinari - Scheda Speed V Diar

Speed V Diar kit diagnostico 5 test




AZIENDA

Virbac S.r.l.

MARCHIO

Speed V Diar

CONFEZIONE

kit diagnostico 5 test

ALTRE CONFEZIONI DI SPEED V DIAR DISPONIBILI

PREZZO
90,00 €


INDICAZIONI

A cosa serve Speed V Diar kit diagnostico 5 test

Speed V-Diar 5 è un test immunocromatografico rapido su strisce che permette l'identificazione di antigeni specifici per i 4 principali agenti responsabili delle diarree neonatali del vitello: Coronavirus, Rotavirus, Cryptosporidium parvum, E.coli F5 (K99) ed E.coli CS31A. A ciascuno di questi agenti patogeni corrisponde una striscia test. Le 5 strisce test sono raggruppate in un dispositivo analizzatore che permette una ricerca combinata. Per ogni striscia test, le particelle colorate del coniugato, integrato alla membrana, si legano agli antigeni degli agenti ricercati eventualmente presenti nel campione. I complessi coniugato/antigeni così formati migrano per capillarità. Vengono quindi catturati dagli anticorpi specifici fissati sulla membrana e formano, per accumulo di particelle colorate, una banda test di colore rosso. L'insieme migra fino a raggiungere l'estremità della striscia dove le particelle colorate rimanenti formano una banda di controllo rossa che conferma la corretta esecuzione del test.

MODO D'USO

Come si usa Speed V Diar kit diagnostico 5 test

PER OGNI TEST PREVEDERE: Un dispositivo analizzatore Speed V-Diar contenente 5 strisce, un flacone di reagente con cucchiaio e una pipetta per il prelievo. Utilizzare i reagenti a temperatura ambiente. Non mescolare mai reagenti di lotti diversi.
1/ PREPARAZIONE DEL CAMPIONE: Aprire il flacone contenente il reagente; Deporre un volume di feci nel flacone del reagente; In caso di feci liquide: con la pipetta, prelevare le feci da analizzare e deporne 5 gocce nel flacone di reagente; In caso di feci non liquide: con il cucchiaio contenuto nel coperchio del flacone di reagente, prelevare un cucchiaio raso di feci da analizzare e deporlo nel flacone; Chiudere il flacone di reagente e mescolarne il contenuto capovolgendolo una decina di volte.
2/ ATTIVAZIONE DEL DISPOSITIVO ANALIZZATORE: Svitare il tappo blu del dispositivo analizzatore; Inserire il flacone di reagente nel dispositivo analizzatore, con il tappo rivolto verso l'alto; Chiudere il dispositivo analizzatore stringendo a fondo il tappo blu, fino a udire un "clic" e porlo in posizione verticale su una superficie piana.Stringendo a fondo il tappo del dispositivo analizzatore viene perforata la base del flacone di reagente e il suo contenuto può fluire nel dispositivo. A contatto con la base delle strisce test, la miscela Reagente/Campione migra verticalmente per capillarità su ogni striscia test; Se il liquido del flacone di reagente non fluisce dopo qualche secondo, svitare leggermente e riavvitare il tappo del dispositivo analizzatore; Lasciare migrare in posizione verticale.
3/ LETTURA E INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI: Leggere il risultato dopo 15 minuti di migrazione. Per ogni striscia, l'identificazione dell'agente ricercato è rappresentata sull'etichetta che si trova in alto sulla striscia stessa. Se il TEST È NEGATIVO compare 1 sola banda rossa nella parte superiore della striscia (banda di controllo). Se il TEST È POSITIVO, compaiono 2 bande rosse (banda test e banda di controllo). La comparsa di una banda test dopo solo 10 minuti di migrazione permette di concludere che il test è positivo per la valenza in questione. Una colorazione anche molto lieve della banda test deve essere considerata come un risultato positivo. L'assenza della banda di controllo (nella parte superiore della striscia) rende il test non valido.






Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO



Calcolo del peso ideale


Ultimi articoli
L'esperto risponde