Sulfadimetossina 20% Chemifarma 1 sacco 5 kg

06 marzo 2021
Prodotti veterinari - Scheda Sulfadimetossina 20% Chemifarma

Sulfadimetossina 20% Chemifarma 1 sacco 5 kg


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

TITOLARE:

Chemifarma S.p.A.

MARCHIO

Sulfadimetossina 20% Chemifarma

CONFEZIONE

1 sacco 5 kg

FORMA FARMACEUTICA
granulato

PRINCIPIO ATTIVO
sulfadimetoxina

GRUPPO TERAPEUTICO
Sulfamidici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
24 mesi

PREZZO
-------- €

CONFEZIONI DI SULFADIMETOSSINA 20% CHEMIFARMA DISPONIBILI IN COMMERCIO

INDICAZIONI

A cosa serve Sulfadimetossina 20% Chemifarma 1 sacco 5 kg

suini (fino a sei mesi di età): enteriti batteriche sostenute da germi sensibili alla sulfadimetossina. Vitelli da latte: malattie batteriche sostenute da germi sensibili alla sulfadimetossina. Conigli: coccidiosi e salmonellosi sostenute da germi sensibili alla sulfadimetossina. Polli da carne: malattie batteriche sostenute da germi sensibili alla sulfadimetossina

MODO D'USO

Come si usa Sulfadimetossina 20% Chemifarma 1 sacco 5 kg

Diluire accuratamente nell'acqua, nel latte da ricostituire o nel mangime liquido alle dosi indicate. Non miscelare in mangimi solidi. Polli da carne, conigli e suini (fino a sei mesi): 30,0 g/100 kg di peso vivo (60 mg di principio attivo/kg p.v.), per 3 – 5 giorni, avendo cura di non superare la posologia in mg di p.a./kg p.v. giornaliero autorizzata. Vitelli da latte: da 12,5 a 25,0 g di prodotto ogni 100 kg di peso vivo (pari a 25 - 50 mg di principio attivo/kg p.v.), per 3 – 5 giorni. La somministrazione nell'acqua di bevanda deve essere eseguita tendendo conto del consumo giornaliero di acqua e del peso vivo in modo da somministrare la dose prescritta. L'assunzione di acqua medicata dipende dalle condizioni cliniche degli animali. Per assicurare la corretta posologia ed evitare sovra o sottodosaggi, raggruppare gli animali da trattare in base al peso vivo tenendo conto del consumo giornaliero di acqua e calcolare accuratamente il dosaggio di prodotto da solubilizzare nell'acqua da bere.

AVVERTENZE

Somministrare con cautela in soggetti nefropatici.
Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: non somministrare a galline che producono uova destinate al consumo umano. Utilizzare solo dopo aver accertato la sensibilità dei germi al principio attivo. Si raccomanda di eseguire un antibiogramma prima dell'inizio del trattamento.


Data ultimo aggiornamento: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa