Upcard 30 compresse da 0,75 mg

24 novembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Upcard

Upcard 30 compresse da 0,75 mg



TITOLARE:

Vetoquinol SA

CONCESSIONARIO:

Vétoquinol Italia S.r.l.

MARCHIO

Upcard

CONFEZIONE

30 compresse da 0,75 mg

FORMA FARMACEUTICA
compressa

ALTRE CONFEZIONI DI UPCARD DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
torasemide

GRUPPO TERAPEUTICO
Diuretici

RICETTA
ricetta medica in copia unica non ripetibile

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
18,40 €

INDICAZIONI

A cosa serve Upcard 30 compresse da 0,75 mg

per il trattamento di segni clinici, compresi edema e versamento, correlati a insufficienza cardiaca congestizia.

MODO D'USO

Come si usa Upcard 30 compresse da 0,75 mg

uso orale. La dose raccomandata di torasemide è da 0,1 a 0,6 mg per kg di peso corporeo, una volta al giorno. Il dosaggio deve essere titolato per mantenere il comfort del paziente, facendo attenzione alla funzione renale e allo stato degli elettroliti. Se il livello di diuresi richiede una modifica, la dose può essere aumentata o diminuita, all'interno dell'intervallo della dose raccomandata, con incrementi di 0,1 mg/kg di peso corporeo. Una volta che i segni di insufficienza cardiaca congestizia sono stati controllati e il paziente è stabile, se è richiesta una terapia diuretica a lungo termine con questo prodotto, essa dovrebbe essere continuata alla più bassa dose efficace. Frequenti riesami del cane aiuteranno a stabilire una dose di diuretico appropriata. Il programma giornaliero di somministrazione può essere programmato per controllare il periodo di minzione a seconda delle necessità. UpCard compresse può essere somministrato con l'alimento o da solo.

AVVERTENZE

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: nei cani che si presentino in crisi acuta con edema polmonare, versamento pleurico e/o ascite e richiedano un trattamento di emergenza, deve essere preso in considerazione l'uso di farmaci iniettabili prima di iniziare la terapia diuretica orale. La funzione renale, lo stato di idratazione e il livello degli elettroliti sierici devono essere monitorati: all'inizio del trattamento; da 24 ore a 48 ore dopo l'inizio del trattamento; da 24 ore a 48 ore dopo il cambiamento della dose; in caso di eventi avversi. Mentre l'animale è in trattamento, tali parametri devono essere monitorati ad intervalli molto regolari in base alla valutazione del rischio-beneficio eseguita dal veterinario responsabile. La torasemide deve essere usata con cautela nei casi di diabete mellito e nei cani cui erano state precedentemente prescritte dosi elevate di un diuretico dell'ansa alternativo. Nei cani con preesistente squilibrio elettrolitico e/o di liquidi, questo dovrebbe essere corretto prima del trattamento con torasemide. Il trattamento con torasemide non deve essere iniziato in cani già clinicamente stabilizzati con un diuretico alternativo, per il trattamento dei segni di insufficienza cardiaca congestizia, a meno che questo non sia giustificato tenendo conto del rischio di destabilizzare le condizioni cliniche e delle reazioni avverse.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa