Zactran sc 1 flacone 250 ml

02 dicembre 2020
Prodotti veterinari - Scheda Zactran

Zactran sc 1 flacone 250 ml



TITOLARE:

Merial

CONCESSIONARIO:

Boehringer Ingelheim Animal Health Italia S.p.A.

MARCHIO

Zactran

CONFEZIONE

sc 1 flacone 250 ml

FORMA FARMACEUTICA
fiale flaconcini fialoidi

ALTRE CONFEZIONI DI ZACTRAN DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
gamitromicina

GRUPPO TERAPEUTICO
Antibiotici

RICETTA
ricetta medica in triplice copia non ripetibile

SCADENZA
18 mesi

PREZZO
360,00 €

INDICAZIONI

A cosa serve Zactran sc 1 flacone 250 ml

bovini: trattamento e metafilassi della malattia respiratoria bovina (BRD) associata a Mannheimia haemolytica, Pasteurella multocida e Histophilus somni. Prima dell'impiego in metafilassi deve essere stabilita la presenza della malattia nella mandria. Suini: trattamento della sindrome respiratoria dei suini (SRD) associata a Actinobacillus pleuropneumoniae, Pasteurella multocida e Haemophilus parasuis. Ovini: trattamento di pododermatite infettiva (zoppina) associata ai ceppi virulenti Dichelobacter nodosus e Fusobacterium necrophorum che richiedono un trattamento sistemico.

MODO D'USO

Come si usa Zactran sc 1 flacone 250 ml

una singola dose di 6 mg di gamitromicina/kg di peso corporeo (equivalente a 1 ml/25 kg di peso corporeo), nella regione del collo (bovini e suini) o nella parte anteriore della spalla (ovini). Bovini ed ovini: iniezione sottocutanea. Per il trattamento di bovini di peso superiore a 250 kg e di ovini di peso superiore a 125 kg, suddividere la dose in modo che non vengano iniettati più di 10 ml (bovini) e più di 5 ml (ovini) per singolo punto di inoculo. Suini: iniezione intramuscolare. Il volume di iniezione non deve superare i 5 ml per punto di inoculo. Il tappo può essere perforato in sicurezza fino a 60 volte. Per prelievi multipli dal flacone, si raccomanda l'utilizzo di un dispositivo di dosaggio automatico per evitare la perforazione eccessiva del tappo.
Per garantire la dose corretta, il peso corporeo dell'animale deve essere determinato nel modo più accurato possibile al fine di evitare il sottodosaggio. L'efficacia del trattamento antimicrobico della zoppina può essere ridotta da altri fattori, come condizioni umide dell'ambiente, così come una gestione inappropriata del gregge. Il trattamento della zoppina deve pertanto essere praticato contemporaneamente ad altre misure di gestione del gregge, ad esempio creando condizioni ambientali più asciutte. Il trattamento antibiotico della zoppina benigna non è considerato appropriato.

AVVERTENZE

precauzioni speciali per l'impiego negli animali: l'impiego del medicinale veterinario dovrebbe essere basato su test di sensibilità dei patogeni e deve tenere in considerazione le normative ufficiali e locali sull'impiego degli antimicrobici negli animali da produzione.



Data ultimo aggiornamento scheda: 03/11/2020

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Tags:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa