Ropivacaina Bioq

22 novembre 2019

Ropivacaina Bioq




Ropivacaina Bioq è un farmaco a base di Ropivacaina Cloridrato Monoidrato, appartenente al gruppo terapeutico Anestetici locali. E' commercializzato in Italia da Bioq Pharma BV.


Confezioni e formulazioni di Ropivacaina Bioq (Ropivacaina Cloridrato Monoidrato) disponibili


Seleziona una delle seguenti confezioni di Ropivacaina Bioq per accedere alla scheda relativa e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Ropivacaina Bioq (Ropivacaina Cloridrato Monoidrato) e perchè si usa


Ropivacaina BioQ è indicato per il controllo del dolore post-operatorio acuto negli adulti.

Ropivacaina BioQ si usa:

  • Per mantenere il blocco continuo dei nervi periferici per infusione continua.
  • Per infiltrazione continua della ferita chirurgica.



Come usare Ropivacaina Bioq (Ropivacaina Cloridrato Monoidrato): posologia, dosi e modo d'uso


Ropivacaina BioQ deve essere utilizzato soltanto da medici esperti in anestesia regionale o sotto la loro supervisione.

Posologia

Adulti

Il dispositivo erogatore, la pompa per infusione Ropivacaina ReadyfusOR, rilascia il farmaco alla velocità di circa 5 ml/ora, pari a 10 mg/ora, in un periodo massimo di 48 ore.

Nella maggior parte dei casi di dolore postoperatorio da moderato a severo, la velocità di infusione prestabilita di 5 ml (10 mg) l'ora assicura un'analgesia adeguata, con blocco motorio lieve e non progressivo.

A seconda delle condizioni cliniche del paziente, si deve considerare la prescrizione di altri analgesici orali (per l'analgesia controllata dal paziente) oppure boli supplementari di anestetico locale. In tal caso, si devono rispettare le indicazioni riportate nelle schede informative degli altri medicinali.

Popolazione pediatrica

L'uso di Ropivacaina BioQ non è indicato nei bambini e negli adolescenti.

Modo di somministrazione

Per uso perineurale e infiltrazione.

Per mantenere il blocco continuo dei nervi periferici per infusione perineurale continua, si raccomanda la seguente tecnica:

  • A meno che non sia già stato indotto in sede perioperatoria, si effettua un blocco sensitivo con 7,5 mg/ml di ropivacaina.
  • L'analgesia viene quindi mantenuta con Ropivacaina BioQ.
Per l'infiltrazione continua della ferita chirurgica, durante l'intervento si deve inserire nella ferita un catetere fenestrato in dotazione (vedere paragrafi 6.5 e 6.6).

In ogni caso si deve effettuare un attento monitoraggio dell'effetto analgesico al fine di rimuovere il catetere non appena l'intensità del dolore lo consenta.

Precauzioni da adottare prima della manipolazione o somministrazione del prodotto medicinale

Per istruzioni sulla preparazione del prodotto medicinale prima della somministrazione, vedere paragrafo 6.6.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Ropivacaina Bioq (Ropivacaina Cloridrato Monoidrato)


  • Ipersensibilità alla ropivacaina o ad altri anestetici locali di tipo ammidico o a uno qualunque degli eccipienti.
  • Anestesia regionale endovenosa.
  • Anestesia paracervicale ostetrica.
  • Uso intravascolare.
  • Uso intratecale.
  • Uso intracranico.
  • Uso intrarticolare.



Ropivacaina Bioq (Ropivacaina Cloridrato Monoidrato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

Non ci sono sufficienti dati sull'utilizzo di ropivacaina nella donna in gravidanza. Gli studi sperimentali condotti negli animali non indicano effetti dannosi diretti o indiretti relativamente a gravidanza, sviluppo embrionale/fetale, parto o sviluppo postnatale (vedere paragrafo 5.3).

A scopo precauzionale, è preferibile evitare l'uso di Ropivacaina BioQ in gravidanza.

Allattamento

Non sono disponibili dati sull'escrezione di ropivacaina nel latte materno.

L'allattamento deve essere temporaneamente sospeso durante la terapia con Ropivacaina BioQ. In questo periodo il latte deve essere aspirato con la pompa e scartato.

Fertilità

Non sono disponibili dati.


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a numeri di paragrafo non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Ultimi articoli