Venoruton

05 luglio 2020

Venoruton




Venoruton è un farmaco a base di oxerutina, appartenente al gruppo terapeutico Capillaroprotettori. E' commercializzato in Italia da EG S.p.A. - Società del Gruppo STADA Arzmeimittel AG.


Confezioni e formulazioni di Venoruton (oxerutina) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Venoruton (oxerutina) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Venoruton (oxerutina) e perchè si usa


VENORUTON è indicato nel trattamento dei sintomi correlati all'insufficienza venosa; stati di fragilità capillare.



Come usare Venoruton (oxerutina): posologia, dosi e modo d'uso


Venoruton 1000 mg polvere: da 2 a 3 bustine al giorno, a seconda della gravità del sintomo. Il contenuto di ogni bustina di polvere va sciolto accuratamente in un po' d'acqua e assunto prima o durante i pasti, anche nell'insufficienza venosa del plesso emorroidario.

Venoruton 500 mg compresse rivestite: 2 - 3 compresse al giorno. Le compresse vanno ingerite intere con un po' d'acqua, senza masticare, prima o durante i pasti, anche nell'insufficienza venosa del plesso emorroidario.

Venoruton 2% gel per uso cutaneo: applicare un adeguato quantitativo di gel sia sulla zona interessata al disturbo che sulle aree circostanti, 2 volte al giorno (mattino e sera). Massaggiare leggermente per far penetrare il medicinale fino all'assorbimento completo, cioè finché non si sente al contatto delle mani che la pelle è asciutta.

Non superare le dosi consigliate.

Usare solo per brevi periodo di trattamento.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Venoruton (oxerutina)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.



Venoruton (oxerutina) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

La sicurezza del farmaco in gravidanza non è stata determinata, pertanto non è raccomandato in gravidanza.

Allattamento

Negli studi su animali, sono state trovate tracce di oxerutina nel latte materno. Si presume che le piccole quantità di oxerutina che passano nel latte materno possono essere considerate senza rilevanza clinica per l'uomo.

Fertilità

Gli studi su animali non hanno evidenziato effetti sulla fertilità dopo somministrazione di oxerutina.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube