L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

11/04/2005 11:57:13

ALGIE E PROSTATO VESCICULITE

Buongiorno Dottore il sono un ragazzo di 32 anni ho effettuato l'esame dell'urina urucultura e spermiocultura 15gg fa .urine ph6 leucociti minore a 5 emoglobina assente muco presentente ph 6.chetoni neg.urocultura negativa spermiocultura positiva a enterococco .mi sono recato da un urologo che visitandomi mi ha diagnosticato prostato vesciculite e mi ha dato la cura di chinoplus 600 per 20 giorni alla sera dopo urinato l'ultima volta nonche il dermatologo che ha effettuato un tampone sul glande che ha rilevato chamidia e forse enterococco mi ha dato il diflugan per 10 gg.il mio problema e' il seguente io la cura la sto facendo da 5 gg ma ora mi ritrovo ad avere aumentato i dolori algici sopra il pube dai peli all'ombelico.il fatto e che mi sono sentito con il dottore e mi ha detto che se voglio posso prendere un antinfiammatorio ma io ho preso un aulin e non mi fa effetto oggi ho comprato sotto consiglio di unn farmacista il cistalgan compresse e devo ancora provarle .secondo lei ha ragione il dottore a dirmi che i sintomi sono diversi e nn si sa dove si formano ed e normale avere aumentato il bruciore pubico tale che la notte nn mi fa dormire e il giorno sono fastidiato.faccio presente che nn ho mai avuto problemi a urinare urino tranquillamente senza problemi .vorrebbe cortesemente tranquillizarmi lei sui vari effetti sia dell'antibiotico che dei sintomi sparsi che nn e' nulla di grave ma è normale avere questi bruciori.io sono un tipo molto teso difatti il medico mi ha scritto anche il Lexotan che nn ho ancora preso .sicuro che lei mi rispondera' come ha fatto l'altra volta e chiedo ove sia possibile di rispondere al piu' presto e se vuole gli ripeto per bene i sintomi grazie buonagiornata


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/04/2005

Segua tutte le indicazioni che le hanno suggerito il suo specialista di riferimento ed il medico curante. Molti dei sintomi da lei denunciati possono avere un' origine psicologica, di tipo funzionale ( Ansia , paura, stress, ecc). Attentamente monitorizzati e trattati questi disturbi tendono col tempo a sparire. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra