L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

24/06/2007 11:32:39

Calcolosi renale

Sono oltre vent anni che soffro di calcolosi renale bi-laterale,più volte trattata con litotritore(credo si chiami così)Non ho mai risolto il problema...la cura che perseguo da poco più di 10 anni è citropiperazina bustine 3 volte al giorno dopo ogni pasto e mezza compressa di zyrolic 300 dopo pranzo.I calcoli,più volte analizzati sono di acido urico.Ciò che mi è stato spiegato è che l urina ristagna nelle sacche del rene generando il calcolo.La situazione attuale è di 3 calcoli nel rene sx(il più grande 7-8 mm) e 2 nel rene dx 6-7 mm visti con ecografia renale.Chiedo gentilmente, se esiste cura risolutiva e eventuali centri specializzati,dato che non se ne viene a capo.Cordialmente ringrazio.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/06/2007

la cura che sta facendo è quella giusta, le posso solo aggiungere che deve bere in maniera costante.
per quanto riguarda altre soluzioni le posso dire che la litotrissia ha scarsi effetti sui clacoli di acido urico perche essi sono spesso poco friabili, inoltre anche la chirurgia non le consiglierei perchè i calcoli si potrebbero facilmente riformare.
cordialmente

Dott. Michelangelo Sorrentino
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra