L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

11/01/2008 17:20:44

Cistite attinica post-radioterapia pelvica

Dopo due anni dall' intervento di prostecotomia radicale 2001 lieve rialzo del P.S.A. curato con un ciclo di radioterapia sterotassica 40 sedute.A distanza di un anno della terapia presenza di ematuria dopo minzione da un primo esame istologico della mucosa vescicale veniva disgnosticato carcionoma vesc. successivi esami istologici crociati anno escluso trattarsi di carcinoma ma bensi di una cistite attinica curata con intervento di tre T.U.R della parte lesa : A distanza a desso di due anni si ripete lo stesso problema .Che fare? viè una terapia specifica per questa cistite attinica ? tale condizione mi fare stare in ansia e una qualità di vita non buona .Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/01/2008

Caro lettore il consiglio è soltanto quello di bere molta acqua, se la macroematuria è imponente si può ricorrere all'embolizzazione selettiva delle arterie vescicali.
Cordiali saluti
Dott. Patriizo Vicini

Dott. patrizio vicini
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Specialista in Urologia
ROMA (RM)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra