L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

22/02/2006 17:36:33

Come prevenire la cistite?

Buongiorno
ho 29 anni e soffro da un paio di anni di cistiti ricorrenti.
ho avuto qualche episodio circa quattro anni fa, le analisi delle urine avevano evidenziato la presenza di escherichia coli e con una adeguata terapia ero riuscita a curarmi. avevo avuto la Cistite un paio di volte ma poi più niente per anni fino all'anno scorso.
nelle ultime cistiti (ormai appuntamento fisso ogni 3/4 mesi) le analisi erano invece buone, nessuna presenza di batteri.
con il monuril avevo scarsi miglioramenti, ottimi risultati invece con il noroxin per 7 giorni.
ho eseguito anche i soliti esami di routine dalla ginecologa, anch'essi sempre negativi.
da diversi mesi sto cercando di "tamponare" e prevenire questi episodi assumendo uva ursina e semi di pompelmo, ma le recidive ci sono comunque.
l'in testino è regolare, non soffro di Stitichezza .sono solo molto stanca per il lavoro e il mio medico di base ha più volte imputato queste cistiti allo stress. (è peraltro vero che spesso penso che è un po' che non ho la Cistite e lei puntualmente arriva, come se la chiamassi).
l'ultima cura che sto provando è con uticran, una compressa al mattino e una alla sera, che a quanto dicono ha una funzione quasi di "barriera" sui tessuti della vescica.
quali cure preventive può suggerirmi?
e inoltre, ho scoperto a mie spese che se bevo vino bianco ho la Cistite quasi garantita, e quindi vorrei chiederle se esistono alimenti che possono favorire la Cistite (non mangio speziato, ho un'alimentazione molto varia, molta frutta e moltissima verdura, bevo tanto... e di conseguenza faccio molta pipì...).
ho la preoccupazione che almeno due volte l'anno dovrò sopportare queste cistiti, il mio dottore dice che semplicemente è un mio punto debole.
mi può dare qualche consiglio?
la ringrazio molto
viola


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/02/2006

Troppo difficile rispondere in due parole.
Sicuramente deve fare una visita Urologica e diverse valutazioni strumentali e di laboratorio (per es. ecografia con RPM, Pap test urinari, ricerca BAAR e BK, urografia) ma è indicativo il fatto che abbia avuto diversi episodi con negatività colturale e che alcuni alimenti possano scatenarla (forse non è una infezione ma un alto tipo di " Cistite ").


Dott. Mario Melis
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Urologia
CAGLIARI (CA)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra