APICOCARDIOGRAMMA

04 marzo 2016
Lettera A

APICOCARDIOGRAMMA



Registrazione dell'itto della punta come semplice curva di spostamento. La registrazione viene di solito eseguita con un poligrafo a più canali che consente la registrazione simultanea dell'ECG, del fonocardiogramma e dei polsi carotideo e giugulare. Nell'apicocardiogramma normale si hanno tre onde: la prima (onda A), piccola, prodotta dalla sistole atriale sinistra; la seconda (onda E), molto ampia, indica l'inizio dell'eiezione ventricolare sinistra e coincide con l'apertura della valvola aortica e termina in un punto che coincide con il secondo tono e con l'incisura dicrota del carotidogramma; la terza (onda F), piccola, è l'onda di riempimento rapido ventricolare sinistro. L'onda A scompare in caso di fibrillazione atriale, diviene piccola e molto frequente nel flutter atriale mentre è ampia e prolungata nell'ipertensione arteriosa, nella stenosi valvolare aortica e nella stenosi subaortica ipertrofica idiopatica. Sin.: cardiogramma apicale.



Lettera A:
Vedi i termini con la Lettera A (1227)


Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
L'esperto risponde