ATROFIA CEREBELLARE CORTICALE TARDIVA

04 marzo 2016
Lettera A

ATROFIA CEREBELLARE CORTICALE TARDIVA



Definizione di ATROFIA CEREBELLARE CORTICALE TARDIVA


Atrofia cerebellare corticale che colpisce prevalentemente la parte superiore del verme e si estende anche agli emisferi. Si manifesta in età avanzata, spesso anche dopo i 70 anni, con atassia e disartria; si differenzia dalla atassia olivo-ponto-cerebellare (v.) per la maggiore gravità dell'asinergia sui tremori, dei disturbi dell'equilibrio su quelli della coordinazione dei movimenti, dei disturbi a carico degli arti inferiori rispetto agli arti superiori; mancano infine i disturbi mentali e l'incontinenza urinaria. L'evoluzione è lentamente progressiva. Sin.: atrofia cerebellare corticale tardiva di P. Marie-Foix-Alajouanine, atrofia cerebellare lamellare.



Lettera A:
Vedi i termini con la Lettera A (1227)


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Ultimi articoli
Automedicazione per i disturbi ‘in rosa’
Salute femminile
23 febbraio 2018
Notizie
Automedicazione per i disturbi ‘in rosa’
Contorno labbra, come mantenerlo sano
Pelle
23 febbraio 2018
Notizie
Contorno labbra, come mantenerlo sano
Lo stress fa ingrassare. Cinque regole sane da adottare
Alimentazione
22 febbraio 2018
Notizie
Lo stress fa ingrassare. Cinque regole sane da adottare
L'esperto risponde