02/09/04  - Occlusione arteria oculare - Occhio e vista

02 settembre 2004

Occlusione arteria oculare




Domanda del 02 settembre 2004

Domanda


A causa dell'occlusione dell'arteria centrale della retina dell'occhio sinistro dovuta ad una trombosi, avvenuta il 3 Aprile a.c., mio padre (anni 73) ha perso quasi del tutto la vista (vede annebbiato). Inoltre l'occhio destro ha una forma di mac***patia degenerativa, che è stata operata con il trattamento laser e al momento la degenerazione si è fermata. A varie visite a cui è stato sottoposto, ci è stato detto che il danno all'occhio sinistro è irreversibile. La domanda: è possibile migliorare la visione dell'occhio sinistro? è possibile vedere meglio e di più dall'occhio destro?
Risposta del 06 settembre 2004

Risposta di GIOVANNI CITRONI


PER QUANTO CONCERNE OS PRESUMO SIANO STATE EFFETTUATE DELLE FLUORANGIOGRAFIE INDISPENSABILI AL FINE DI EVIDENZIARE L'ENTITA' DEL DANNO ED UNA TERAPIA ANTICOAGULANTE ONDE, SE POSSIBILE, SBLOCCARE LA SITUAZIONE: A DISTANZA DI 4 MESI, COMUNQUE, E' PRESSOCHE' IMPOSSIBILE PENSARE AD EVENTUALI FUTURI MIGLIORAMENTI.
PER QUANTO CONCERNE OD PRESUMO SIA STATO EFFETTUATO TRATTAMENTO FOTODINAMICO CON LASER DELLA REGIONE MACULARE AFFETTA DA DEGENERAZIONE MACULARE SENILE: LA SITUAZIONE DOVREBBE RIMANERE STABILE A PATTO DI TENERE CONTROLLATO SEMESTRALMENTE IL QUADRO ANATOMICO RETINICO ANCHE CON FLUORANGIOGRAFIE.

Dott. giovanni citroni
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
PISOGNE (BS)



Il profilo di GIOVANNI CITRONI
Per rispondere alla domanda clicca qui

Sei un medico? Clicca qui e scopri come aderire al servizio.


Domande e risposte di Occhio e vista



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Schede patologia


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti