30/01/13  - Trauma da impatto al ginocchio destro - Scheletro e Articolazioni

30 gennaio 2013

Trauma da impatto al ginocchio destro




Domanda del 30 gennaio 2013

Domanda


egregi professori, buonasera, mi chiamo francesco ed ho 41 anni, circa 2 mesi fa' durante una partita di calcetto amatoriale, uscendo dalla porta (facevo il portiere), ho subito un trauma da impatto tra il ginocchio destro in estensione e quello dell'avversario. Subito accusavo un fortissimo dolore al ginocchio, che passava dopo circa 30 minuti, consentendomi di finire la partita. Andato a casa, nella notte il ginocchio mi si e' gonfiato sulla zona patellare esterna mediale.Pensando che fosse solo un botta, ho trascurato l'evento a livello medico non facendo nessuna visita. Dopo 4 giorni si e' sviluppato un ematoma sul lato esterno mediale del ginocchio a macchia di leopardo, riassorbitosi dopo circa15 giorni. A distanza di due mesi a causa di dolori che non passavano all' interno del mio ginocchio, ho effettuato un rm al ginocchio destro privatamente.
RM ginocchio destro
Normale aspetto del LCP e del LCL
Lieve ispessimento dell' intersezione prossimale del LCM
il LCA appare disomogeneo ma continuo.
Alterazione di segnale dei menischi con sottile fissurazione del corno posteriore del mediale.Piccola cisti parameniscale antero -laterale.
Segni di sovraccarico femoro tibiale mediale.
Versamento articolare di minima entita'.
Disomogeneità di segnale delle cartilagine articolare femoro rotulea che appare edematosa con sottili fisurazioni code dei capi articolari.
Tralci fibrotici ispessiti del corpo adiposo di hoffa.
Plica sinoviale infrapatellare.
La mia domanda ,essendo inesperto in materia ,e' una vosta gentile spiegazione della risonanza magnetica e che cosa dovrei fare...Attualmente il dolore, (a due mesi dall' evento) che e' costante ,d'intensita' moderata, si localizza all' interno del ginocchio, e si acutizza tenendo fermo il ginocchio con le mani e contemporaneamente, muovendo il piede verso l'interno. Tengo a precisare che ho una cisti di baker plurilobata anche nel sx (anche questa dolorosa. grazie in anticipo di una vostra risposta. Cordiali saluti
Risposta del 31 gennaio 2013

Risposta di VINCENZO ROLLO


la rmn indica che ha una sofferenza della cartilagine e dell'osso sottostante nonchè delle lesioni meniscali. Intanto dovrebbe evitare sport da contatto, assumere anti infiammatori, fare una visita fisiatrica e stabilire protocollo riabilitativo; in seguito con l'ortopedico valuterà ev soluzione chirurgica. Saluti


Dott. Vincenzo Rollo
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
Specialista in Medicina fisica e riabilitazione
LECCE (LE)

Il profilo di VINCENZO ROLLO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni



Potrebbe interessarti
Gotta, una nuova terapia per una malattia dei nostri giorni
Scheletro e articolazioni
26 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Gotta, una nuova terapia per una malattia dei nostri giorni
Mani e polsi in crisi, ma è proprio colpa dei nostri device?
Scheletro e articolazioni
07 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Mani e polsi in crisi, ma è proprio colpa dei nostri device?
Settimana bianca in tutta sicurezza
Scheletro e articolazioni
02 febbraio 2018
Notizie e aggiornamenti
Settimana bianca in tutta sicurezza