Gli effetti collaterali degli equivalenti sono uguali a quelli dei corrispondenti farmaci di marca

20 novembre 2015
I farmaci generici

Gli effetti collaterali degli equivalenti sono uguali a quelli dei corrispondenti farmaci di marca



Per scaricare la Guida completa clicca qui
 
"Gli equivalenti causano più effetti collaterali dei farmaci di marca" è un'asserzione scorretta che si potrebbe considerare, come i due aspetti sopra esaminati, una variazione su un tema di fondo: il preconcetto diffuso - che può anche essere valido in altri ambiti, ma non in questo - secondo cui se un prodotto costa di più significa che è di maggiore qualità.

Rovesciamo il discorso. Se andiamo a leggere il foglietto illustrativo di un farmaco di marca, magari di un medicinale che usiamo da tanti anni senza mai aver avuto problemi tanto da tenerne sempre una confezione nell'armadietto dei medicinali, scopriremo che vi è comunque riportato un elenco di possibili effetti collaterali.

Ora, considerando che gli equivalenti sono del tutto sovrapponibili come caratteristiche farmacologiche ai corrispondenti farmaci di marca, così come detengono la stessa efficacia e sicurezza possono manifestare i medesimi effetti indesiderati. Dunque, l'affermazione più corretta che emerge è la seguente: in corso di trattamento con un farmaco equivalente possono manifestarsi effetti collaterali, specifici per quel principio attivo, esattamente come ciò può succedere con il corrispondente farmaco di marca.


I farmaci generici


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Ultimi articoli
Rondelle di spinaci alla trota affumicata
Alimentazione
18 febbraio 2018
Le ricette della salute
Rondelle di spinaci alla trota affumicata
Alimentarsi correttamente, convegno a Milano
Alimentazione
18 febbraio 2018
Notizie
Alimentarsi correttamente, convegno a Milano
L'esperto risponde