Seggiolini in auto per i bimbi: ecco le nuove regole

01 marzo 2017

Seggiolini in auto per i bimbi: ecco le nuove regole



Si aggiornano nel 2017 le norme per il trasporto in auto dei bambini, modifiche importanti introdotte con la consapevolezza che un seggiolino omologato o il giusto sistema di fissaggio al sedile dell'auto possono fare la differenza e salvare le vite dei bambini in viaggio.

La base della sicurezza stradale resta l'articolo 172 del codice della strada che nelle prime righe recita: "I bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie".

Detto questo, le principali novità entrate in vigore con l'inizio dell'anno in corso riguardano i seggiolini per i bambini di altezza fino a 125 cm che dovranno essere sempre dotati di schienale, e la perdita di obbligatorietà della presenza di sistemi di fissaggio iSOFIX per i seggiolini dei bimbi di altezza compresa tra 100 e 150 cm.

«Le alzatine senza schienale finora utilizzate hanno lo scopo di rialzare il bambino e fare in modo che possa utilizzare in modo corretto la cintura di sicurezza dell'auto» spiegano gli esperti dell'Associazione sostenitori ed amici della polizia stradale (Asaps) ricordando che la scelta del seggiolino più adatto dipende dal peso e dall'altezza del bimbo.
Con i nuovi seggiolini dotati di schienale, gli unici che potranno essere venduti a partire dall'estate 2017, aumenterà la sicurezza complessiva soprattutto in casi di urti frontali e laterali.

Che fare quindi? È necessario buttare i vecchi seggiolini anche se, in base a peso e altezza del bimbo, sono ancora validi? «Tutti i seggiolini attualmente in circolazione e legali potranno essere ancora utilizzati» spiegano gli esperti che poi concludono: «I seggiolini prodotti seguendo le norme più aggiornate sono anche quelli più sicuri e dovrebbero di conseguenza rappresentare la prima scelta».

Fonte: Associazione sostenitori ed amici della polizia stradale (Asaps)



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  Esperto risponde  |
Calcola i percentili di crescita
Potrebbe interessarti
L'esperto risponde