Betabioptal 1 mg/g + 2,5 mg/g gel oftalmico flacone 5 g

Ultimo aggiornamento: 01 settembre 2017
Farmaci - Betabioptal

Betabioptal 1 mg/g + 2,5 mg/g gel oftalmico flacone 5 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Thea Farma S.p.A.

MARCHIO

Betabioptal

CONFEZIONE

1 mg/g + 2,5 mg/g gel oftalmico flacone 5 g

ALTRE CONFEZIONI DI BETABIOPTAL DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Betabioptal 1 mg/g + 2,5 mg/g gel oftalmico flacone 5 g

In occasione di trattamenti prolungati è opportuno procedere a frequenti controlli del tono oculare. Sebbene l'uso prolungato di steroidi potrebbe causare glaucoma, le quantità di betametasone contenute nel Betabioptal gel ne riducono il rischio di insorgenza.

È sconsigliabile l'applicazione ininterrotta di Betabioptal gel per oltre un mese, senza controllo specialistico.

Nelle malattie che generano assottigliamento della cornea e della sclera il monitoraggio deve essere più attento, tenendo presente la possibile azione negativa degli steroidi (sono stati descritti casi di perforazione della cornea).

In coincidenza di applicazioni topiche prolungate di steroidi e antibiotici è più probabile lo sviluppo di microorganismi non sensibili, compresi i funghi; se ciò dovesse verificarsi o non si notasse miglioramento clinico in un ragionevole periodo di tempo, si sospenda l'uso del preparato e si consulti il medico.

Sono stati descritti rari casi di ipoplasia midollare a seguito di impiego protratto di cloramfenicolo per uso topico. Per tale motivo, il prodotto va usato per brevi periodi, salvo esplicita indicazione del medico.

Nella primissima infanzia il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Betabioptal 1 mg/g + 2,5 mg/g gel oftalmico flacone 5 g

Non sono note.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Betabioptal 1 mg/g + 2,5 mg/g gel oftalmico flacone 5 g

Una applicazione nel sacco congiuntivale da 2 a 3 volte al giorno o secondo prescrizione medica.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Betabioptal 1 mg/g + 2,5 mg/g gel oftalmico flacone 5 g

Non sono stati segnalati casi di sovradosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Betabioptal 1 mg/g + 2,5 mg/g gel oftalmico flacone 5 g

L'uso prolungato del prodotto può dare origine a reazioni di sensibilizzazione; se tali sintomi si dovessero manifestare, interrompere il trattamento. Questa specialità medicinale contiene mertiolato (un composto organomercuriale) come conservante e, quindi, possono verificarsi reazioni di sensibilizzazione .


CONSERVAZIONE



Conservare in frigorifero (2-8°C).

Il prodotto può essere conservato ad una temperatura non superiore a 25°C per un periodo di 28 giorni dopo la prima apertura del contenitore.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Fotoprotezione: istruzioni per l’uso
Pelle
17 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Fotoprotezione: istruzioni per l’uso
Fotoprotezione: consigli per le pelli più delicate e per i capelli
Pelle
12 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Fotoprotezione: consigli per le pelli più delicate e per i capelli
Psoriasi, chiedi al tuo dermatologo
Pelle
31 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Psoriasi, chiedi al tuo dermatologo
L'esperto risponde