Preparazione H 1,08% unguento 25 g

Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018
Farmaci - Preparazione H

Preparazione H 1,08% unguento 25 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Pfizer Italia S.r.l.

MARCHIO

Preparazione H

CONFEZIONE

1,08% unguento 25 g

ALTRE CONFEZIONI DI PREPARAZIONE H DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
lievito di birra

FORMA FARMACEUTICA
unguento

GRUPPO TERAPEUTICO
Antiemorroidari

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Preparazione H 1,08% unguento 25 g

Emorroidi esterne ed interne non complicate e ragadi anali.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Preparazione H 1,08% unguento 25 g

Ipersensibilità al principio attivo o a sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico, o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Preparazione H 1,08% unguento 25 g

Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico.

L'uso, specie se prolungato dei prodotti per uso topico può dare luogo a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso è necessario interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea, dopo aver consultato il medico. In caso di sanguinamento o della persistenza del disturbo, consultare il medico.

NON USARE PER TRATTAMENTI PROTRATTI.

Preparazione H unguento contiene lanolina, che può causare reazioni cutanee locali (ad es. dermatiti da contatto).

Preparazione H unguento contiene idrossitoluene butilato, che può causare reazioni cutanee locali (ad es. dermatiti da contatto) o irritazione degli occhi e delle mucose.

Preparazione H unguento contiene metil-paraidrossibenzoato e propil-paraidrossibenzoato che possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Preparazione H 1,08% unguento 25 g

Non sono mai stati evidenziati problemi connessi all'interazione con altri farmaci.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Preparazione H 1,08% unguento 25 g

UNGUENTO (tubo): applicare l'unguento fino a 2-3 volte al giorno, quando possibile,dopo ogni evacuazione. Per l'uso rettale, togliere il cappuccio, lubrificare l'applicatore ed avvitarlo al tubo. Spremere sino a riempire l'applicatore. Inserire nel retto, spremere nuovamente il tubo sino ad introdurre una sufficiente quantità di prodotto. Applicare la pomata anche sulla zona esterna.

Dopo l'uso pulire l'applicatore e ricoprirlo con il cappuccio.

UNGUENTO (monodose): applicare l'intero contenuto fino a 2-3 volte al giorno, quando possibile, dopo ogni evacuazione.

Togliere il cappuccio, inserire l'applicatore nel retto,spremere l'intero contenuto del tubetto monodose.

SUPPOSTE: rimuovere l'involucro di protezione ed introdurre nel retto fino a 2-3 supposte al giorno, quando possibile, dopo ogni evacuazione.

NON SUPERARE LE DOSI CONSIGLIATE.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Preparazione H 1,08% unguento 25 g

Non sono stati riportati fenomeni di sovradosaggio con l'uso di Preparazione H.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Preparazione H 1,08% unguento 25 g

Non sono stati riportati effetti indesiderati dovuti all'impiego di Preparazione H.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato all'indirizzo www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.


CONSERVAZIONE



Unguento: Conservare a temperatura non superiore ai 25°C

Supposte: Conservare a temperatura non superiore ai 30°C


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
Stomaco e intestino
20 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
L'esperto risponde