Scheda patologia

Tumore dell'ovaio

Tumore dell’ovaio - Definizione

Il tumore dell'ovaio, generalmente si sviluppa a partire dalle cellule epiteliali che rivestono superficialmente l'organo. Forme più rare possono avere origine dalle cellule germinali (che producono gli ovuli) e stromali (il tessuto di sostegno dell'ovaio).

Tumore dell’ovaio - Cause

Fra i principali fattori di rischio di comparsa del tumore dell'ovaio, vi sono la familiarità, l'età post-menopausale (ad eccezione delle forme germinali, tipiche dell'infanzia e dell'adolescenza), il non aver avuto figli, il menarca precoce, la menopausa tardiva e l'infertilità. Alcune forme di cancro della mammella sono dovute ad alterazione dei geni BRCA1 e BRCA2.

Tumore dell’ovaio - Sintomi

Il tumore dell'ovaio non dà sintomi nelle fasi iniziali. Solo quando le dimensioni sono elevate possono comparire un rigonfiamento della parte inferiore dell'addome, un senso di pesantezza o tensione, una vaga dolenzia addominale e pelvica, modifiche della motilità intestinale. In caso di comparsa improvvisa di addome gonfio, aerofagia e bisogno frequente di urinare, è bene consultare un medico (sebbene questi sintomi non siano ovviamente specifici di un cancro dell'ovaio).

Tumore dell’ovaio - Diagnosi

L'iter diagnostico include l'esame obbiettivo, i marcatori sierici tumorali (come l'antigene CA 125), l'ecografia addominale o transvaginale. Ulteriori accertamenti strumentali, come la TAC e la RMN, andranno eseguiti in base al quadro clinico. La biopsia della massa tumorale, utile per la diagnosi definitiva e per l'esame istologico, può essere eseguita in laparoscopia.

Tumore dell’ovaio - Cure

Il trattamento del tumore dell'ovaio è essenzialmente chirurgico e prevede l'asportazione del solo ovaio colpito e della tuba uterina di Falloppio corrispondente o di tutti gli organi riproduttivi, a seconda del tipo e della diffusione del tumore. Dopo l'intervento, viene generalmente prescritta una chemioterapia, per distruggere ogni piccola area di tumore residuo. La radioterapia è poco usata. Sono attualmente in sperimentazione diversi farmaci biologici, come l'anticorpo monoclonale cetuximab, che potrebbe rallentare la progressione di alcune forme positive per il recettore del fattore di crescita epidemico (EGFR).

Tumore dell’ovaio - Cure alternative

Non sono proponibili cure alternative per il tumore dell'ovaio.

Tumore dell’ovaio - Alimentazione

In caso di chemioterapia è utile assumere una adeguata quantità di proteine, seguire una dieta ricca di verdure a foglia verde e bere molti liquidi per eliminare le tossine dall'organismo e mantenere un'adeguata idratazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



AREE INTERESSE: Tumori , Salute femminile

Cerca nel dizionario medico:


 Italiano     Inglese