L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

19/06/2008 17:39:18

Corpi mobili scuri

Spett.li Dottori,

sono un ragazzo di 28 anni. All'età di 12 anni cominciai ad avere un pò di miopia. Ora ho poco più di un grado per occhio e un pò di astigmatismo.

Ma da almeno una decina d'anni in determinate condizioni di luminosità, quando sposto le pupille guardando da destra a sinistra, e viceversa, vedo in "trasparenza" numerosi corpi mobili scuri che si muovono, come se fossero corpi leggeri nell'acqua: cioè come se muovendo un cucchiaio in una bacinella di acqua contenente dei corpi scuri, questi seguono il moto del fluido con un leggerissimo ritardo, e si muovono sempre come se "fluttuassero" in un liquido, con quel moto tipico.

Alla fine dello spostamento delle pupille, ad esempio a destra, concludono tutti il movimento verso destra ed è come se si "ammassassero" tutti insieme per poi mi sembra scomparire.

Cosa può essere? può richiedere controlli specifici non facendo i quali potrei andare incontro a peggioramenti?

Nel ringraziarvi porgo distinti saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/06/2008

Carissimo,
sono verosimilmente corpi mobili v itreali ,detti anche floaters o MIODESOPSIE!!
La percezione visiva di corpi mobili (macchie) davanti a uno o a entrambi gli occhi è un disturbo frequente negli adulti. I corpi mobili solitamente sono evidenziati meglio osservando un fondo bianco omogeneo e sembrano muoversi lentamente quando l'occhio è fermo. I corpi mobili mantengono la loro posizione nel campo visivo durante i movimenti oculari. La loro comparsa è provocata dalla contrazione del gel vitreale e dalla sua separazione dalla superficie retinica (distacco posteriore del vitreo). Ciò provoca aggregati opachi macroscopici di fibre vitreali che possono essere visti fluttuare nel vitreo. Poiché il gel vitreale è più denso in prossimità della sua inserzione sul nervo ottico, i corpi mobili generalmente sono più evidenti in questa zona. Sebbene i corpi mobili siano privi di significato patologico, in alcuni pazienti possono tuttavia indicare la presenza di un foro retinico. Sono più frequenti nei soggetti fortemente miopi e negli anziani e tendono a diventare meno evidenti con il tempo.
Sebbene i corpi mobili non siano associati frequentemente a patologie pericolose, essi richiedono un attento esame dell'intera retina e dei mezzi diottrici (vitreo appunto)dopo dilatazione con un midriatico .
Comunque per completezza consulti i siti:
-www.miodesopsie.it
-www.floaters.it


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Risposta del22/06/2008

Carissimo,
sono verosimilmente corpi mobili v itreali ,detti anche floaters o MIODESOPSIE!!
La percezione visiva di corpi mobili (macchie) davanti a uno o a entrambi gli occhi è un disturbo frequente negli adulti. I corpi mobili solitamente sono evidenziati meglio osservando un fondo bianco omogeneo e sembrano muoversi lentamente quando l'occhio è fermo. I corpi mobili mantengono la loro posizione nel campo visivo durante i movimenti oculari. La loro comparsa è provocata dalla contrazione del gel vitreale e dalla sua separazione dalla superficie retinica (distacco posteriore del vitreo). Ciò provoca aggregati opachi macroscopici di fibre vitreali che possono essere visti fluttuare nel vitreo. Poiché il gel vitreale è più denso in prossimità della sua inserzione sul nervo ottico, i corpi mobili generalmente sono più evidenti in questa zona. Sebbene i corpi mobili siano privi di significato patologico, in alcuni pazienti possono tuttavia indicare la presenza di un foro retinico. Sono più frequenti nei soggetti fortemente miopi e negli anziani e tendono a diventare meno evidenti con il tempo.
Sebbene i corpi mobili non siano associati frequentemente a patologie pericolose, essi richiedono un attento esame dell'intera retina e dei mezzi diottrici (vitreo appunto)dopo dilatazione con un midriatico .
Comunque per completezza consulti i siti:
-www.miodesopsie.it
-www.floaters.it


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Risposta del22/06/2008

Carissimo,
sono verosimilmente corpi mobili v itreali ,detti anche floaters o MIODESOPSIE!!
La percezione visiva di corpi mobili (macchie) davanti a uno o a entrambi gli occhi è un disturbo frequente negli adulti. I corpi mobili solitamente sono evidenziati meglio osservando un fondo bianco omogeneo e sembrano muoversi lentamente quando l'occhio è fermo. I corpi mobili mantengono la loro posizione nel campo visivo durante i movimenti oculari. La loro comparsa è provocata dalla contrazione del gel vitreale e dalla sua separazione dalla superficie retinica (distacco posteriore del vitreo). Ciò provoca aggregati opachi macroscopici di fibre vitreali che possono essere visti fluttuare nel vitreo. Poiché il gel vitreale è più denso in prossimità della sua inserzione sul nervo ottico, i corpi mobili generalmente sono più evidenti in questa zona. Sebbene i corpi mobili siano privi di significato patologico, in alcuni pazienti possono tuttavia indicare la presenza di un foro retinico. Sono più frequenti nei soggetti fortemente miopi e negli anziani e tendono a diventare meno evidenti con il tempo.
Sebbene i corpi mobili non siano associati frequentemente a patologie pericolose, essi richiedono un attento esame dell'intera retina e dei mezzi diottrici (vitreo appunto)dopo dilatazione con un midriatico .
Comunque per completezza consulti i siti:
-www.miodesopsie.it
-www.floaters.it


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Risposta del22/06/2008

Carissimo,
sono verosimilmente corpi mobili v itreali ,detti anche floaters o MIODESOPSIE!!
La percezione visiva di corpi mobili (macchie) davanti a uno o a entrambi gli occhi è un disturbo frequente negli adulti. I corpi mobili solitamente sono evidenziati meglio osservando un fondo bianco omogeneo e sembrano muoversi lentamente quando l'occhio è fermo. I corpi mobili mantengono la loro posizione nel campo visivo durante i movimenti oculari. La loro comparsa è provocata dalla contrazione del gel vitreale e dalla sua separazione dalla superficie retinica (distacco posteriore del vitreo). Ciò provoca aggregati opachi macroscopici di fibre vitreali che possono essere visti fluttuare nel vitreo. Poiché il gel vitreale è più denso in prossimità della sua inserzione sul nervo ottico, i corpi mobili generalmente sono più evidenti in questa zona. Sebbene i corpi mobili siano privi di significato patologico, in alcuni pazienti possono tuttavia indicare la presenza di un foro retinico. Sono più frequenti nei soggetti fortemente miopi e negli anziani e tendono a diventare meno evidenti con il tempo.
Sebbene i corpi mobili non siano associati frequentemente a patologie pericolose, essi richiedono un attento esame dell'intera retina e dei mezzi diottrici (vitreo appunto)dopo dilatazione con un midriatico .
Comunque per completezza consulti i siti:
-www.miodesopsie.it
-www.floaters.it


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Risposta del22/06/2008

Carissimo,
sono verosimilmente corpi mobili v itreali ,detti anche floaters o MIODESOPSIE!!
La percezione visiva di corpi mobili (macchie) davanti a uno o a entrambi gli occhi è un disturbo frequente negli adulti. I corpi mobili solitamente sono evidenziati meglio osservando un fondo bianco omogeneo e sembrano muoversi lentamente quando l'occhio è fermo. I corpi mobili mantengono la loro posizione nel campo visivo durante i movimenti oculari. La loro comparsa è provocata dalla contrazione del gel vitreale e dalla sua separazione dalla superficie retinica (distacco posteriore del vitreo). Ciò provoca aggregati opachi macroscopici di fibre vitreali che possono essere visti fluttuare nel vitreo. Poiché il gel vitreale è più denso in prossimità della sua inserzione sul nervo ottico, i corpi mobili generalmente sono più evidenti in questa zona. Sebbene i corpi mobili siano privi di significato patologico, in alcuni pazienti possono tuttavia indicare la presenza di un foro retinico. Sono più frequenti nei soggetti fortemente miopi e negli anziani e tendono a diventare meno evidenti con il tempo.
Sebbene i corpi mobili non siano associati frequentemente a patologie pericolose, essi richiedono un attento esame dell'intera retina e dei mezzi diottrici (vitreo appunto)dopo dilatazione con un midriatico .
Comunque per completezza consulti i siti:
-www.miodesopsie.it
-www.floaters.it


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra