L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

05/11/2006 22:04:13

Depressione

Gentili esperti ,
ho sofferto di depressione un due anni fa scatenatasi penso in seguito a un periodo stressante : si è manifestata con ansia ( una sorte di sensazione di non appartenenza alla realta' con sbatticuore , vampate di calore), dopo un paio di mesi va via l'ansia e inizia l'apatia , l'anaffettivita' ; mi rivolgo senza successo da un medico il quale mi prescrive la paroxetina : alleviava la cosa ma di non molto ;per non farla lunga dopo aver provato molti farmaci dopo un anno ho assunto il caro e vecchio triciclico anafranil il quale ha funzionato benissimo associato a una compressa di zoloft da 100 mg al di' ; dopo nemmeno un anno ho smesso l'anafranil e prendo solo 1 compressa di zoloft da 100 mg (delle volte anche meno) ; la cosa che pero' non sono riuscito a fare è la rimessione totale in quanto se non assumo lo zoloft mi viene una grande stanchezza e sonno : cio' significa che ancora un po' di depressione ci sia..certo non in forma come la avevo prima.
la domanda è questa...
pensa che si tratti di una assuefazione?
o piuttosto che deve passare ancora qualche mesetto prima di smettere anche lo zoloft?
non raggiungo mai piu' di 100 mg altrimenti vado in sovradosaggio e mi provoca disturbi....
so che alcuni non riescono a smettere i farmaci..ma sono la minoranza..la mia è stata una depressione unipolare...magari associandola con una lampada per la light therapy posso rimuovere i farmaci no?
grazie dell'ausilio..
so che è una tematica moloto delicata e complessa..
grazie di cuore

g.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/11/2006

Probabilmente lei ha solo bisogno di prendere ancora il farmaco. Infatti questi farmaci introducono nell'organismo sostanze necessarie per mantenere un buon livello d'umore, quando l'organismo da solo non riesce a mantenere in equilibrio certi processi biochimici. Terapie com la light therapy possono essere buoni coadiuvanti. Però non dimentichi che la Depressione coinvolge gli aspetti relazionali ed emotivi della vita e quindi sarebbe più ragionevole ed utile fare una psicoterapia associata ai farmaci.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra