L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

05/08/2008 13:20:14

Disturbi visivi

Premetto di soffrire saltuariamente di cefalea con aura, ma da circa tre mesi ho, costantemente un disturbo visivo nel campo inferiore dell'occhio di sinistra, simile ad uno scotoma scintillante che normalmente precede la mia cefalea, ma in assenza di altri sintomi.
Già un anno fa nello stesso periodo(primavera) ho avuto per più di un mese lo stesso sintomo nella stessa sede oculare. Gli specialisti a cui mi sono rivolta hanno ipotizzato un transitorio disturbo del microcircolo retinico.
Adesso il disturbo visivo luminoso ripresentatosi, si stà piano piano affievolendo, ma da pochi giorni ne è comparso uno similare nell'occhio di destra, che scompare nei momenti di riposo.
Ho, come suggerito dall'ultimo oculista, ripreso l'assunzione di un integratore alimentare di vitamine e bioflafonoidi (reticlar 30), ma gradirei avere un conforto specialistico.
Grazie per l'attenzione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/08/2008

Carissima,
la sua è una pedissequa descrizione di una Cefalea OFTALMICA!!!
La Cefalea oftalmica con o senza aura ha dei sintomi che sono comunque patognomonici:1)scotoma scintillante o teicopsia,ovvero un puntino luminoso che fa zig-zag dal centro alla periferia(o viceversa) e poi scompare.2)prima,durante o dopo può esserci la Cefalea (anche se esiste una Cefalea oftalmica sine Cefalea !).
Il consiglio comunque è di effettuare una buona visita oculistica con fundus oculi per scongiurare interessamenti microcircolatori della retina e/o altre implicazioni della stessa.
Le consiglio di prendere una compressa di CAFERGOT(destino nel nome:caffeina+ergotamina)appena si presenta l'aura prodromica(il flash di cui lei parla).Il tutto non tanto al fine di eliminare la Cefalea , ma per vasodilatare il distretto vascolare retinico interessato da vasospasmo con ischemia, che costituisce l'etipatogenesi dello scotoma scintillante. La retina e tutti i tessuti del SNC sono quelli che soffrono più di tutti l'ipossemia distrettuale metaischemica.Le subentranti,reiterate vasocostrizioni nel tempo potrebbero causare dei danni ischemici.
Sono a sua disposizione per qualsiasi chiarimento.
Cordialità.

Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Risposta del08/08/2008

Carissima,
la sua è una pedissequa descrizione di una Cefalea OFTALMICA!!!
La Cefalea oftalmica con o senza aura ha dei sintomi che sono comunque patognomonici:1)scotoma scintillante o teicopsia,ovvero un puntino luminoso che fa zig-zag dal centro alla periferia(o viceversa) e poi scompare.2)prima,durante o dopo può esserci la Cefalea (anche se esiste una Cefalea oftalmica sine Cefalea !).
Il consiglio comunque è di effettuare una buona visita oculistica con fundus oculi per scongiurare interessamenti microcircolatori della retina e/o altre implicazioni della stessa.
Le consiglio di prendere una compressa di CAFERGOT(destino nel nome:caffeina+ergotamina)appena si presenta l'aura prodromica(il flash di cui lei parla).Il tutto non tanto al fine di eliminare la Cefalea , ma per vasodilatare il distretto vascolare retinico interessato da vasospasmo con ischemia, che costituisce l'etipatogenesi dello scotoma scintillante. La retina e tutti i tessuti del SNC sono quelli che soffrono più di tutti l'ipossemia distrettuale metaischemica.Le subentranti,reiterate vasocostrizioni nel tempo potrebbero causare dei danni ischemici.
Sono a sua disposizione per qualsiasi chiarimento.
Cordialità.

Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Risposta del08/08/2008

Carissima,
la sua è una pedissequa descrizione di una Cefalea OFTALMICA!!!
La Cefalea oftalmica con o senza aura ha dei sintomi che sono comunque patognomonici:1)scotoma scintillante o teicopsia,ovvero un puntino luminoso che fa zig-zag dal centro alla periferia(o viceversa) e poi scompare.2)prima,durante o dopo può esserci la Cefalea (anche se esiste una Cefalea oftalmica sine Cefalea !).
Il consiglio comunque è di effettuare una buona visita oculistica con fundus oculi per scongiurare interessamenti microcircolatori della retina e/o altre implicazioni della stessa.
Le consiglio di prendere una compressa di CAFERGOT(destino nel nome:caffeina+ergotamina)appena si presenta l'aura prodromica(il flash di cui lei parla).Il tutto non tanto al fine di eliminare la Cefalea , ma per vasodilatare il distretto vascolare retinico interessato da vasospasmo con ischemia, che costituisce l'etipatogenesi dello scotoma scintillante. La retina e tutti i tessuti del SNC sono quelli che soffrono più di tutti l'ipossemia distrettuale metaischemica.Le subentranti,reiterate vasocostrizioni nel tempo potrebbero causare dei danni ischemici.
Sono a sua disposizione per qualsiasi chiarimento.
Cordialità.

Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra