L'esperto risponde

Domanda di: Mente e cervello

14/10/2005 09:17:15

Dolori gamba sinistra

Sono una ragazza di 23 anni e da circa 7/8 anni soffro di intensi dolori alla gamba sinistra, che si manifestavano inizialmente da seduta e in modo rilevante di notte, ma che col passare del tempo sono rimasti frequenti solo da seduta. tali dolori mi portano a non sopportare la posizione in cui mi trovo, ed a desiderare di stendere l'arto, di alzarmi, e mi danno la sensazione che la posizione in cui mi trovo sia la stessa da lunghissimo tempo, generando un senso di stanchezza. ho effettuato una radigrafia della colonna lombosacrale e sono stati rivelati, atteggiamento scoliotico, segni di spondilosi e retrolistesi di l5 su l1. il mio medico curante ritiene che il fatto che il punto di retrolistesi sia di passaggio di molti nervi mi causi il dolore e che non ci sia niente da fare. dovrò convivere con questo dolore per sempre?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del17/10/2005

No, gentile signorina! Se la causa dei suoi disturbi può essere riferibile a uno discopatia, e l'atteggiamento in scoliosi della colonna lombare potrebbe essere un segno, non vedo perchè deve tenersi il dolore per sempre. Inoltre il dolore alla gamba è verosimilmente dato da una compressione/irritazione di una o più radici nervose che dalla colonna vertebrale vanno agli arti inferiori. Se poi è presente anche uno "scivolamento" (listesi) di una vertebra sull'altra, anche questa patologia può contribuire alla Sua sintomatologia.
Le consiglierei di eseguire una RMN lombosacrale senza contrasto, un radiogramma della colonna lombo-sacrale nelle proiezioni funzionali (MAX Estensione e MAX flessione) per valutare sia il grado di listesi che una sua modificazione e, infine, una elettromiografia per L4,L5, S1 sinistra.
Con tali esami si faccia visitare da un Neurochirurgo che Le darà le indicazioni più opportune.
Se Le fa piacere, ci tenga informati
Cordialmente


Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)



Altre risposte di Mente e cervello


© RIPRODUZIONE RISERVATA