L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

21/04/2006 20:05:59

ECODOPPLER PENIENO DINAMICO:VOLEVO UN PARERE!

Volevo solo un parere sul risultato dell' eco-doppler penieno dinamico che vi mostro!In base a questo risultato il mio urologo mi ha detto su consiglio di un dottore che effettua simili testdi fare per 4 mesi una cura a base di cialis per poi rivalutare il tutto!ecco il risultato dell'eco doppler penieno dinamico: testfarmacoerettivo:Alprostadil dosaggio:mcg 10 Ecografia peniena tecniche di rivestimento:assernza di alterazioni ecograficamente rilevabili tessuto erettile:assenza di alterazioni ecograficamente rilevabili Arterie cavernose:simmetricamente perfuse e scarsamente dilatate a-p 1,7 mm;non uniformr dilatazione delle a.a. cav. che mantengono un decorso lievemente tortuoso per tutta la durata dell'esame vena dorsale profonda:flusso non interrotto durante il testCOLORDOPPLER FLUSSIMETRIA ARTERIE CAVERNOSE picco velocita' sistolica:sinistra 0,38 m/sec destra 0,41 m/sec velocita' tedeliastolica sinistra 0,9 m/sec destra 0,11 m/sec FASE RAGGIUNTA :2 Arteriole:visibile la seconda ramificazione,normale inserzione delle arteriole alle arterie cavernose GIUDIZIO DIAGNOSTICO:la somministrazione di i.c. di mcg 10 di alprostadil (PGE1) ha indotto una lenta e parziale tumescenza non seguita da erezione completa.Arterie cavernose ipo sfigmiche,perdita del meccanismo veno-occlusivoAssenza di segni si danno arteriolare SI CONCLUDE per una indotta risposta erettile allo stimolo farmacologico impiegato,in presenza di normoafflusso bilaterale alle a.a cavernse,incompetenza caverno-venosa su base verosimilmente funzionante!

Cosa significa?E' tutto a posto o ci sono anomalie?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/04/2006

Purtroppo nell'e-mail che ci è pervenuta vi sono diversi errori e refusi che rendono difficile darle una corretta valutazione dell'esame da lei eseguito . In assenza poi di una storia clinica completa e di altre indagini o documentazioni cliniche è difficile darle una risposta corretta. Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra