L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

24/10/2006 23:30:12

Endocrinologia

Dal 22.10.04 e’ risultato dalla scintigrafia alla tiroide un nodulo freddo non funzionante.
Dalla ecografia nodulo solido cm 1,7 ecostrutturalmente omogenea a contorni ben definiti.
Agoaspirato 18.05.05 nodulo iso-ipoecogeno disomogneo con vascolarizzazione tipo III, terzo medio –superiore sinistro 1,7 . ecografia 29.08.06 nodulo ipoecogeno a margini netti mm 19,8 con vascolarizzazione perinodulare e qualche segnale intranodulare al colordoppler con quadro di vascolarizzazione tipo III. Agoaspirato 30.03.06 strisci ematici,colloide scarsa,cellularita’ adeguata.
In uno striscio la cellularita’ e abbondante costituita da piccoli gruppi di tireociti con modeste note di anisonucleosi ma esenti da alterazioni di rilievo. Il referto orienta verso una proliferazione follicolare. Assumo eutirox da 100 mcg , vorrei sapere che terapia seguire in merito ringrazio per la cortese attenzione. Cordiali saluti M.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/10/2006

Se il nodulo si riduce o non aumenta di volume, può continuare così. Altrimenti, su parere dell'endocrinologo, può pensare ad una asportazione chirurgica.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra