L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

04/11/2006 11:22:12

Epicondilite o Epitrocleite..

E' da oltre 2 anni che soffro di dolori acuti al gomito sinistro. Sono un (non) golfista che gioca raramente, e credo che l'episodio scatenante sia stato l'aver tirato almeno duecento palline con molta foga in campo pratica nell'agosto del 2004. Da allora il dolore non ha praticamente mai lasciato, tra periodi più tranquilli ( grazie agli antianfiammatori) e periodi in cui i dolore è davvero lancianante, tanto da non permettermi di effettuare il movimento banale di giare il tappo di una bottiglia o di prelevare dalla borsa della documentazione utilizzando la mano a mo' di pinza.
Sono in cura da un ortopedico il quale in questi due anni, oltre agli antinfiammatori, mi ha effettuato 5 infiltrazioni di cortisone. Ho avuto delle fasi di remissione della patologia, ma ad esempio quest'anno, il 30 di gennaio, ho spalato per un'ora la neve davanti al box di casa; da allora il dolore non mi ha mai lasciato. Ho effettuato una risonanza magnetica e l'ortopedico, vista la persistenza del dolore, mi ha suggerito di sottopormi ad un intervento chirurgico in artroscopia con l'obiettivo di "detendere" il tendine (o i tendini, e mi scuso per l'ignoranza in materia). Sono molto indeciso anche perchè mi si dice che dovrò tener il braccio immobilizzato per 15/20 giorni, cosa che naturalmente mi creerebbe dei problemi per quanto concerne il lavoro, soprattutto per il fatto che abitando a 20 km da Milano, e lavorando nel centro di Milano, non potrei guidare l'auto. Inoltre, anche e ho fiducia nel medico che mi segue, ho il timore di effettuare un qualcosa di troppo invasivo... Infine ho sempre chiamato il problema Epicondilite e, grazie ad internet, ho scoperto soltanto oggi che forse in realtà dovrei chiamarla Epitrocleite..
Avete un buon suggerimento da darmi ?
Grazie in anticipo e mi scuso se sono stato un po' prolisso.
C.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/11/2006

obiettività clinica aiuta molto nel dare delle indicazioni. Abbia fiducia in ciò che le ha consigliato il suo ortopedico

Dott. Giuseppe Internullo
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
CALTAGIRONE (CT)


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra